MILANO – IMMIGRAZIONE

Da un comunicato dell'Uff. Stampa e Comunicazione Segreteria Provinciale Lega Nord di Milano

In merito alle dichiarazioni del Sindaco di Milano, Beppe Sala, sul tema immigrazione e sulla necessità di sollecitare Comuni e Governo a collaborare, è intervenuto il segretario provinciale della Lega Nord, Davide Boni:
Migliaia di immigrati, la maggior parte senza alcun diritto di asilo, stanno invadendo il capoluogo lombardo – commenta Boni – e la macchina dell’accoglienza è ormai a tutti gli effetti al collasso. Cosa deve ancora succedere affinché il Sindaco di Milano capisca che l’unica richiesta possibile da formulare al Governo è quella di non inviare più immigrati in tutto il capoluogo e nell’hinterland milanese?
È inammissibile, non solo spalancare le porte dell’ex campo base di Expo ai nuovi arrivarti, ma anche pretendere che gli altri Sindaci dell’hinterland, senza risorse e alle prese con le emergenze sociali locali e con le famiglie in difficoltà, si sobbarchino pure il problema di accogliere chi è giunto in maniera irregolare, in quanto non in possesso dello status di profugo o di rifugiato.
Di certo non resteremo a guardare – conclude Boni – perché non si può dipingere un quadro idilliaco sul tema immigrazione a Milano, quando poi la realtà è quella che vede una città sotto assedio, con migliaia di persone che bivaccano ovunque impendendo ai milanese persino di vivere serenamente e in sicurezza la propria città.