OLIMPIADI: CONI HA DECISO DI NON DECIDERE, CI VUOLE CAPOFILA

"Alla fine il Coni ha deciso di non decidere, ha subìto le pressioni politiche delle forze di governo e così oggi la candidatura italiana per le Olimpiadi nasce in un quadro che rischia di essere di incertezza e di confusione. Condividiamo con il sindaco di Milano l'idea che sarebbe stato molto più opportuno decidere un capofila che fosse in grado di dare forza a una candidatura, la quale senza una governance chiara rischia invece di essere di difficile gestione". Lo dicono i senatori Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo del Pd e Alessandro Alfieri, segretario regionale della Lombardia.
 
Diana Comari
Collaboratrice del senatore Franco Mirabelli