Capogruppo della Lega in Cdz 2 contro la mostra sulle famiglie dei transessuali

Il 4 novembre si terrà presso la biblioteca comunale di Crescenzago un dibattito per presentare la mostra fotografica “il tuo tabù è la mia famiglia”, curata dall'artista Valeria Abis, le cui immagini ritraggono alcune famiglie in cui un componente è transessuale.

L'esposizione è stata realizzata grazie al patrocinio dal Consiglio di zona 2, fatto che ha suscitato lo sdegno del capogruppo della Lega Nord Samuele Piscina, per il quale è vergognoso che un’istituzione pubblica quale quella del Consiglio di zona ospiti e finanzi un'iniziativa di mero indottrinamento ideologico e sessuale in un luogo frequentato anche e soprattutto da bambini quale una biblioteca di quartiere.
Piscina si è anche scagliato contro la cosiddetta “ideologia gender”, la quale affermerebbe che i generi maschile e femminile siano solo frutto di un'influenza della società sull'individuo, senza un effettivo corrispondente biologico.
Per il consigliere comunale della Lega Nord, quindi, la vera famiglia rimane quella naturale formata da uomo e donna, mentre usare lo stesso nome per definire un'unione in cui un componente è transessuale è per lui un vero e proprio insulto nei confronti della vera famiglia tradizionale.