È pervenuta alla nostra redazione la seguente comunicazione del nuovo Municipio 2 in relazione alla partecipazione di persone con sordità alla prima seduta consiliare, che pubblichiamo volentieri.

In merito alla partecipazione di persone con sordità alla prima seduta della nuova amministrazione del Municipio 2, è intervenuto Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.

Siamo felici che l’invito rivolto all’Ente nazionale sordi di Milano di partecipare alla prima seduta della nuova amministrazione del Municipio 2 sia stato accolto con entusiasmo. La partecipazione di persone con sordità pone l’accento sulla volontà di questi cittadini di essere parte attiva nella vita della città e sull’intento del Municipio 2 di destinare sempre più risorse del sociale al tema delle disabilità. Per questo motivo saremo davvero lieti di ospitarli e potranno seguire i lavori grazie a un interprete della lingua dei segni. 
L’accesso alla Città con questa modalità di Comunicazione è coerente con le previsioni di legge, in ultimo la Convenzione Onu sulle persone con disabilità del 2007, che lo Stato Italiano ha ratificato e tradotto in una legge ordinaria.
Il nostro Municipio ha una peculiarità: sul suo territorio è presente tanto l’ex Scuola comunale per sordi “Giulio Tarra” quanto il plesso scolastico di via Prinetti (ultima sede del Pio Istituto dei sordomuti di Milano), con annesso Campo giochi di via dei Valtorta, Jesi e Prinetti. 
Auspichiamo – ha concluso Piscina - che la prossima amministrazione comunale segua l’esempio e destini sempre più risorse del sociale ai cittadini che realmente ne hanno bisogno quali le persone con disabilità, attuando la convenzione Onu del 2007 a Milano.
Samuele Piscina
Presidente Municipio 2 di Milano