Primo passo per verso chiusura del centro Hub di via Sammartini

Apprendiamo con piacere che l’assessore Majorino ha come obiettivo quello di ridimensionare il numero delle persone che soggiornano presso quello che ormai è diventato un centro di permanenza per migranti e clandestini in via Sammartini.

Il semplice obiettivo deve però necessariamente trasformarsi in azioni concrete finalizzate a restituire in primis la funzione originaria di hub di smistamento e successivamente alla sua chiusura definitiva.
I cittadini sono esasperati dalla situazione di degrado dell’area e il sicuro arrivo di nuovi migranti non farà altro che peggiorare la situazione. Ogni giorno il Municipio 2 riceve segnalazioni di risse, bivacchi, immondizia abbandonata, panni stesi nei parchi e aiuole utilizzate come latrine a cielo aperto. Di fatto la situazione è diventata ormai insostenibile.
Siamo quindi felici che le nostre richieste comincino a essere ascoltate, considerando che è almeno un anno che chiediamo all’Assessore di adottare le medesime misure, nella speranza che almeno questa volta alle parole seguano i fatti. Nei prossimi giorni il Municipio 2 organizzerà proprio una commissione sul tema avendo già ricevuto la disponibilità dell’assessore Majorino a incontrare i cittadini.
Samuele Piscina
Presidente del Municipio 2