FRATELLI D'ITALIA IN CORSO BUENOS AIRES

Oggi Fratelli d'Italia è stata in corso Buenos Aires, con un gazebo, per dire no al referendum e no all'immigrazione nella città di Milano.
Abbiamo raccolto molte firme di milanesi per fermare il continuo arrivo a Milano di clandestini e lo facciamo in una zona particolarmente difficile della città. Porta Venezia infatti è diventata una sorta di casbah, un hub del tutto abusivo dove vivono eritrei e somali in continuo aumento. Residenti e commercianti non ce la fanno più, sono letteralmente assediati dagli immigrati che si accampano in Porta Venezia o fanno la spola con la stazione Centrale. Al gazebo abbiamo parlato anche del referendum del 4 dicembre. Fratelli d'italia vota NO, con decisione, per affermare la nostra libertà e la nostra sovranità. L'Italia deve cambiare. Per noi le riforme da fare sono il presidenzialismo, il tetto alle tasse in Costituzione, il referendum sui trattati europei e il federalismo municipale. Sono questi i punti sui quali continuerà, per tutte le prossime settimane, la mobilitazione sul NO ai migranti e il NO al referendum costituzionale. Lo ha dichiarato Riccardo De Corato, capogruppo di FDI AN in Regione Lombardia.