No al potenziamento del servizio mensa dell’Opera San Francesco per i Poveri.

Di Lorenzo Boati consigliere Pd, Municipio 7

Questa la decisione della Lega Nord del Municipio 7, seguita da buona parte della maggioranza di centrodestra, che si schiera contro l’ipotesi che il Centro di piazzale Velasquez fornisca pasti a un maggior numero di persone in difficoltà socioeconomica.
Il decoro all’esterno della struttura, talvolta compromesso dal comportamento scorretto di alcuni, va affrontato e gestito, ma non può essere motivo per limitare un servizio di solidarietà così importante in questo momento.
Ma come nel Municipio 2 si promette battaglia all’Associazione Pane Quotidiano, qui naturalmente non si poteva essere da meno.
Tutto nasce dalla richiesta di un permesso dell’Opera San Francesco per modificare alcuni spazi della struttura sita in Piazzale Velasquez. Il permesso per questi lavori è stato votato favorevolmente (qui il testo della delibera approvata), ma allo stesso si è poi aggiunto, su proposta della Lega Nord, questo documento, nel quale “si chiede che l’adeguamento dei locali mensa non presupponga l’aumento del numero dei beneficiari del servizio” e sui cui tutta la minoranza ha votato contrariamente, mentre il centrodestra, salvo qualche astenuto, si è espresso a favore.
A questo aggiungo che le intenzioni dell’Opera San Francesco erano note da tempo e infatti, come Partito Democratico, riconoscendo alcune problematiche di piazzale Velasquez, avevamo già avanzato una proposta (a firma del Consigliere Caineri), per alcuni interventi nell’area.