EMERGENZA IMMIGRAZIONE

In merito alla conferma dell’utilizzo della Caserma Montello di Milano, come centro di accoglienza per richiedenti asilo, è intervenuto il Segretario provinciale della Lega Nord, Davide Boni:

Una gestione sconsiderata dell’immigrazione che investe il panorama politico sia nazionale sia milanese, che con la conferma dell’utilizzo dal primo novembre della Caserma Montello come centro di accoglienza per 300 migranti, di fatto incentiverà l’arrivo in Stazione Centrale di buona parte delle 11mila persone soccorse in questi ultimi giorni sulle coste libiche. Caserma che peraltro dovrà essere sorvegliata 24 ore su 24,  con tutto ciò che ne conseguirà in termini di impiego delle forze dell’ordine, sottratte da altri luoghi caldi della città e con l’inevitabile ritardo nell’apertura della nuova sede della Polizia di Stato. Un’ondata che Milano e tutto l’hinterland non riusciranno a gestire. Peraltro i dati dimostrano che mentre prima i migranti transitavano per il nostro Paese,  cercando di ripartire subito, ora invece presentano richiesta di asilo in Italia.