MIGRANTI E CASERMA MONTELLO

In merito all’arrivo di migliaia di migranti sulle coste italiane, è intervenuto il segretario provinciale della Lega Nord, Davide Boni:

Altri 5.000 migranti in arrivo sulle nostre coste – commenta Boni – mentre la tensione e l’esasperazione da parte dei cittadini hanno raggiunto il culmine, tanto da scatenare vere e proprie rivolte.
La stessa città di Milano assiste con preoccupazione alle notizie che descrivono i maxi sbarchi sulle coste siciliane. Le strutture in Lombardia sono già completamente sature – spiega Boni - e non vorremmo che cerchino ora di dirottare centinaia di “pseudo profughi” proprio nella caserma Montello. Pertanto vigileremo su quanto accadrà presso questa struttura strategica, sottratta momentaneamente alle forze dell’ordine con l’obiettivo di renderla un centro di accoglienza per rimediare all’imbarazzante gestione dei flussi migratori.
La Lega Nord Provinciale di Milano ha anche annunciato un presidio presso la Caserma Montello (Via Caracciolo,29) giovedì 27 alle 19,00.
Ufficio Stampa  Segreteria Provinciale Lega Nord di Milano
Silvia Scurati