Balzani replica all'attacco di Mariastella Gelmini: “Dimentica i 4,2 miliardi di debito, eredità del centrodestra”

Mariastella Gelmini dimentica i 4,2 miliardi di debito che il centrodestra ha lasciato. Un'eredità pesante, anche se ci limitiamo agli ultimi 5 anni di amministrazione di Forza Italia e Lega a Milano: 544 milioni di maggior debito, il triplo della media dei comuni italiani.

Un costo altissimo, integralmente spostato sul futuro. Una tassa silenziosa pagata ogni anno e che ci costa più di tutta la Tasi sulla prima casa. - Così ha dichiarato Francesca Balzani, assessora al Bilancio del Comune di Milano, in risposta alle accuse della coordinatrice regionale di Fi Gelmini, secondo la quale “con la Giunta Pisapia non c'è stata alcuna svolta a Milano ma solo un inferno fiscale.

Ecco la ricetta con cui Forza Italia e Lega hanno governato Milano – ha aggiunto Balzani - debiti, vendite e uso massiccio di entrate straordinarie, anche prelevate dalle casse delle società partecipate. Far ripartire il bilancio della città con le sue stesse forze è stata un'operazione faticosa ma necessaria: Milano aveva un bilancio con le gambe corte, adesso può guardare al futuro".