Luciana Lamorgese nuovo prefetto di Milano

"Il tempo è delle donne".

Cita Platone il primo prefetto donna di Milano, Luciana Lamorgese, presentandosi alla stampa martedì 14 febbraio in occasione dell'insediamento a Palazzo Diotti. Originaria di Potenza, Lamorgese è avvocato. Ha prestato servizio alla prefettura di Varese e presso la direzione generale per l'amministrazione generale e per gli affari del personale e all'ufficio centrale per gli affari legislativi e le relazioni internazionali. Già prefetto di Venezia nel 2010, nel 2011 è stata soggetto attuatore per l'espletamento di tutte le attività necessarie per l'individuazione, l'allestimento o la realizzazione e la gestione delle strutture di accoglienza nella Regione Veneto. Dal 19 luglio 2013 al 12 febbraio 2017 è stata capo di gabinetto del Ministero dell'Interno. L'epoca in cui Platone si chiedeva nel famoso testo La Repubblica 'sarà tempo che le donne governino' è storia passata, ha dichiarato il prefetto. Nella mia amministrazione non ho fatto né ho mai sentito un diverso trattamento, e chiude sulla disparità di genere: Il tetto di cristallo lo abbiamo superato.
Il prefetto ha mostrato attenzione su temi quali l'immigrazione, le occupazioni abusive, le periferie, la microcriminalità e la sicurezza. Proprio su quest'ultima è stata ribadita l'importanza del presidio delle forze militari sul territorio milanese: Oltre alle forze di polizia, abbiamo ottocento militari, che è un numero abbastanza significativo e che mi pare adeguato. Sul terrorismo ha poi precisato: non esiste il rischio zero. Però possiamo vivere in tutta tranquillità sicuri che le forze di polizia sanno fare il proprio lavoro.
Davide Lorenzano