LA VOCE DELLE FORZE POLITICHE

Palazzina occupata in via Ruggero Settimo

Sono stato contattato dai residenti di via Ruggero Settimo e di via Washington poiché sono stanchi di subire la maleducazione e l'illegalità di alcune persone che vivono abusivamente nella zona. Un camper è parcheggiato sul passo carrabile da un mese senza che venga rimosso o multato. Rumori e feste notturne. Musica a tutto volume. Insieme agli abitanti del quartiere abbiamo deciso di procedere con una raccolta firme per sensibilizzare le istituzioni, ma è disarmante il fatto che non si sia provveduto allo sgombero della palazzina occupata il 23 gennaio, nonostante la denuncia dei proprietari e gli esposti dei residenti. I cittadini hanno ragione a sentirsi inermi e preoccupati perché in via Washington c'è un altro hotel chiuso e perché di questi tempi c'è poco da star sereni.
Sulla vicenda è intervenuto anche Giulio Gallera che, il mese scorso, ha scritto al prefetto Tronca per fargli notare questa difficile situazione, chiedendogli d’intervenire tempestivamente al fine di ripristinare l’ordine e la tutela della proprietà privata. Violare la proprietà privata è reato. Credo sia utile ribadirlo visto che Milano sembra il far west - ha dichiarato il sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con la città metropolitana e ai Progetti speciali afferenti lo stesso territorio, Giulio Gallera -, dove la legge non viene più rispettata e dove si permette a chicchessia di occupare indisturbati stabili e appartamenti, violando così il diritto assoluto della proprietà privata. La situazione che si è venuta a creare in via Ruggero Settimo è davvero paradossale dal momento che i proprietari, che continuano a pagare utenze, non hanno la disponibilità del loro immobile occupato abusivamente.
Alessandro De Chirico
Componente Coordinamento Cittadino Forza Italia Milano