Racconti

AUREOLE: CHI CE L’HA PIU’ GROSSA?

  • 01 aprile 2018

Quando uno nasce a Napoli, non ha né peccati da farsi perdonare, né colpe da espiare. Fu così che, quando la signora con la falce si stava avvicinando e arrivò il turno di Ciro Esposito, egli non volle davanti a sé alcun confessore e, da lì a poco, si ritrovò direttamente in Paradiso, al cospetto di San Gennaro. Questi, nel vederselo davanti così all’improvviso, un po’ si stupì, perché nessuno l’aveva preavvisato di quell’arrivo. Nonostante il nome, mise persino in dubbio che quell’animaccia fosse di sua pertinenza.

Leggi »
Racconti

Don Giuseppe Gervasini

  • 15 gennaio 2015

El pret de Ratanà

Ripercorriamo attraverso varie testimonianze la vita di don Giuseppe Gervasini, meglio conosciuto come “El pret de Ratanà”, che tra gli anni di fine ottocento al 1941, anno della sua morte, divenne famoso come guaritore del corpo e dell’anima.

Leggi »
Racconti

La chiamavano Mediolanum

  • 30 ottobre 2014

Se c’è una cosa che non si può cancellare e che rimarrà indelebile per l’eternità è la storia. La storia rappresenta il passato degli uomini e conoscerla diventa fondamentale per comprendere il presente. Affascinante e importante è la storia della nostra Milano.

Leggi »
Racconti

I racconti di Roberto Marelli - Storia di un cavallo senza fissa dimora

  • 30 ottobre 2014

Col trionfo di Ludovico, nel 1480, la corte milanese gareggiava in grandezza con quella fiorentina di Lorenzo il Magnifico.
Milano aspirava a farsi l'Atene d'Italia, come ci fa sapere il poeta Bellincioni che aveva lasciato Firenze per stabilirsi alla corte del Moro. "Godi Milan che drento a le tue mura de gli uomini excellenti hoggi hai gli onori".

Leggi »