INSEGNAMI...

Carlo Albertario da "T'el disi in milanes"

Io Ti ringrazio per quello che mi hai dato,
ma soprattutto se sono capace di fare il bene.
Dallo agli altri se c’è qualcosa per me,
di nuovo non voglio niente. Mi basta così.

Libera i cuori pieni di amarezza
e dove Tu puoi poni rimedio.
Se una parola può mandarla via
insegnami come si fa a usare la mia.

Milano, 10 Maggio 2004

INSÈGNOM...

Mì Te ringrazi per quèll che Te m’hee daa,
ma soratutt se ‘l ben son bon de fà.
Daghel ai alter se gh’è ‘n quaicòss per mì,
de noeuv voeuri nagòtt. L’è assee inscì.

Libera i coeur pien de amarèzza
e doe Te pòdet mèttegh ona pèzza.
Se ‘na paròla la pò cascialla via
insègnom ‘me se fa a doprà la mia.

Milan, el 10 de Magg del 2004