Malfatti

Malfatti alla milanese.

Pulire 600 grammi di spinaci, lavarli e metterli a lessare in una casseruola coperta, ma senza aggiungere acqua. Dopo pochi minuti, sgocciolarli, strizzarli e tritarli finemente, poi metterli a soffriggere in padella con poco burro e mezza cipolla non tritata, che sarà successivamente da togliere. Appena raffreddati unire 250 grammi di ricotta, 50 grammi di parmigiano reggiano, un pizzico di noce moscata, due uova, un tuorlo e circa 250 grammi di farina. Mescolar con un cucchiaio di legno, fino a ottenere un impasto omogeneo e cremoso. Aggiungere sale e pepe, formare delle palline della dimensione di una nocciola, passarle nella farina e metterle a lessare in abbondante acqua bollente già salata. Quando vengono a galla (dopo circa due minuti), disponete i malfatti su una teglia da forno dopo averli ben scolati. Condire con burro fuso e parmigiano reggiano grattugiato e mettere il tutto in forno almeno per una decina di minuti.