La Verdi esegue e interpreta Musorgskij e Sostakovic

Il 28 gennaio al M.A.C. e il 2 e il 4 febbraio all’auditorium di Milano Fondazione Cariplo

Due appuntamenti speciali sono in arrivo con La Verdi, L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi fondata nel 1993 da Vladimir Delman che rappresenta un riferimento importante per il grande repertorio sinfonico a Milano e in tutta la Lombardia. Per domenica 28 gennaio è prevista una lezione concerto dedicata ai “Canti e Danze di Morte di Modest Musorgsky”. Protagonista sarà il basso russo Roman Lyulkin, tra le più apprezzate voci della nuova generazione. Nella veste di pianista e relatore che aiuteranno all'ascolto di questo capolavoro del tardo Ottocento russo sarà invece Riccardo Risaliti. L’appuntamento è previsto, alle ore 11, presso il M.A.C. (Piazza Tito Lucrezio Caro, 1 – ingresso gratuito. Mentre venerdì 2 febbraio, alle ore 20.00, e domenica 4 febbraio, alle ore 16, presso l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo (Largo Gustav Mahler - ingresso a partire da 16 euro – www.vivaticket.it) tornerà il grande Zhang Xian che dirigerà l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi - laVerdi affrontando un percorso sinfonico su Modest Musorgskij e Dmitrij Šostakovi?: “Una notte sul Monte Calvo” di Modest Musorgskij,“Canti e danze di morte” di Modest Musorgskij (orchestrazione di Dmitrij Šostakovi?) e, al termine, la Sinfonia n° 5 in Re minore op. 47 di Dmitrij Šostakovi?. Il baritono Pavel Baransky sarà ospite del concerto. Per ulteriori info. www.laverdi.org
M.L.