BIGLIETTERIA AUTOMATICO AL PICCOLO

Al Piccolo dal 20 marzo si sperimenta una biglietteria automatica come quelle nelle stazioni ferroviarie o della metropolitana. Non si va a prendere il treno ma a vedere uno spettacolo. Le macchinette di questo tipo evitano le code alle casse o permettono di stampare i biglietti comprati online da casa. Nel Chiostro di via Rovello, accessibile tutto il giorno dalle 09,00 del mattino a sera inoltrata, festivi compresi, sganciato dai vincoli d’orario della biglietteria centrale che sta al Teatro Strehler un totem rosso compare. È bilingue (in italiano e in inglese) ed è un sistema user friendly. Un touch screen permette di sfogliare il cartellone con tutti gli spettacoli in scena nelle tre sedi del Piccolo, il Grassi, lo Studio Melato e lo Strehler: schede di approfondimento, orari, costi, promozioni. Scelti titolo e data viene visualizzata la pianta dei posti ancora liberi con i rispettivi prezzi e con un touch si può prenotare. (gdr)