Teatro contemporaneo e un po' di Cechov

A maggio all'Elfo Puccini.

Dal 3 al 29 maggio, torna Il giardino dei ciliegi, nella versione di Ferdinando Bruni con la compagnia dell’Elfo, Ida Marinelli ed Elio De Capitani in testa. Commedia rarefatta e disperata, dove protagonista è il trascorrere del tempo, che ogni individuo vive nel suo mondo di rimpianti, sogni, speranze, di cui il giardino è simbolo.  Dal 9 al 16 maggio Il teatro di Deflorian/Tagliarini, retrospettiva dei due attori, registi e performer, che dal 2008 lavorano su un nuovo metodo di recitazione, con reality e performance.  Dal 17 al 22, maggio, il romanzo di Manuel Scorza, La danza immobile, diventa finalmente spettacolo, ponendo molte domande. Alla ricerca del loro volto autentico, due uomini nel dubbio della scelta tra amore e rivoluzione. Regia di Corrado Accordino, anche interprete.             

Grazia De Benedetti