Teatro Elfo Puccini

Programmazione di aprile.

Torna a grande richiesta, dal 4  al 17 aprile, Rosso, 20mila spettatori in Italia nel 2012/13 e 6 premi USA nel 2010. John Logan, sceneggiatore di molti bei film, in Rosso mette in scena, ispirato alla vita del pittore americano Mark Rothko, lo scontro tra due generazioni di artisti: l’uomo maturo in crisi e l’allievo alla ricerca di un “padre”. Ottima la regia di Francesco Frongia e gli attori Bruni e Ocana. Dal 5  al 10 aprile, surreale e intriso di musica, La regina Dada: il poliedrico musicista Stefano Bollani, nell’inedita veste di autore e attore, e la poliedrica Valentina Cenni narrano di una regina di fiaba, che dialoga di passato, presente futuro, vita, morte, con un intristito dio Pan.  Apocalisse, dal 18  al 22 aprile è una parodia noir e grottesca della nostra società. Due racconti di Giorgio Ammanniti si innestano nella vicenda di un uomo colpito da uno strano morbo. Ugo Dighero interpreta vari personaggi, virtuoso nel fisico e modulato nella parola. “Per Nuove Storie”, dal 5 al 10 aprile, con Bilal nessun viaggiatore è straniero di Fabrizio Gatti, si piomba nell’orrore quotidiano degli immigrati clandestini, che, tra soprusi e violenze, cercano di difendere la loro dignità. Dal 12  al 17 aprile, Porco mondo di Francesca Macrì e Andrea Trapani: nella notte di Natale, un uomo, una donna, l’incontro degli opposti. Tra gesto e drammaturgia.              
Grazia De Benedetti