Teatro: il dicembre al FrancoParenti

Il Teatro Franco Parenti dedica a Dostoevskij tre spettacoli e una serie di approfondimenti che esplorano gli stati d’animo di tre protagonisti delle sue opere, che vivono le loro storie in uno stato allucinatorio.

La prima tappa, dal 29 novembre al 4 dicembre, da Delitto e castigo, adattato da Alberto Oliva e Mino Manni, anche interprete, è con lo straordinario Svidrigajlov, fuori da ogni regola e incallito giocatore, che si definisce “malato” e scommette su se stesso per tutta la vita. Dostoevskij ce lo fa conoscere penetrando nella sua mente contorta. Tra gli altri spettacoli di dicembre segnaliamo, dal 1 all 11, WikipierA, un’intervista dal vivo a Piera degli Esposti, che ripercorre più di 50 anni di carriera, fino agli ultimi successi tv: ma anche gli amori, il rapporto profondo con la mamma, la passione per Bologna, gli incontri fondamentali. Un viaggio piacevole e sorprendente fra ricordi e brani di grande teatro, da Joyce a D’Annunzio, a Campanile fino al monologo di Beckett, che lascia incantati.
Il 15 dicembre ritornano le battute di un mucchio di freschi e irriverenti comici, da De Carlo, a Edoardo Ferrario, da Rapone a Ravenna e, Daniele Tinti.
La beatitudine è una "giostra della vita", in bilico tra materia e pensiero, giocata sui rapporti fra vita e finzione dalla compagnia pugliese Fibre Parallele (6/18). Dal 13 al 18 un grande Silvio Orlando in Lacci, versione teatrale del romanzo di Domenico Starnone, storia di un matrimonio e di come niente sia più saldo e tenace di quei lacci invisibili che tengono unite le persone. Fa' afafine. Mi chiamo Alex e sono un dinosauro, dal 16 al 19, narra di un adolescente alla scoperta di sé e della propria identità. Vincitore del Premio Scenario Infanzia, Giuliano Scarpinato firma un lavoro coraggioso, che emoziona sia adulti che ragazzi. A chiudere l'anno, 26/31 dicembre, la nave del teatro canzone Buena Onda, con al timone Rocco Papaleo e Giovanni Esposito, approda al Parenti con un carico di divertimento. Dal 27 dicembre all'8 gennaio 2017, ecco Bad and Breakfast, l'ultimo testo di Rosario Lisma, che, dopo il grande successo di Peperoni Difficili, prosegue sulla strada della commedia umoristica, tinta qui di noir surreale.
Grazia De Benedetti

Teatro Franco Parenti - via Pierlombardo 14, tel. 0259995206 - www.teatrofrancoparenti.it