ANCHE FERRAGOSTO AL MEXICO

Cari amici, io e mia moglie abbiamo un gatto. È tutto nero e si chiama Romeo... proporvi il documentario, che Joe Leydon sulla rivista statunitense Variety ha definito ?Magico e indimenticabile?, era inevitabile. Da mercoledì 15 agosto potete quindi vedere al MexicoKEDI - LA CITTÀ DEI GATTI Usa-Turchia/2017 - Durata: 79? di Ceyda Torun

ORARI: tutti i giorni, compresi SABATO E FESTIVI: 18.10 - 21.30

Centinaia di migliaia di gatti si aggirano per le strade della metropoli di Istanbul. Per migliaia di anni i gatti hanno accompagnato le vite dei suoi abitanti, divenendo una parte importantissima della comunità che rende la città così ricca e vivace. Senza alcun padrone, i gatti di Istanbul vivono a cavallo tra due mondi, né addomesticati né selvatici, portando gioia nelle vite delle persone che hanno deciso di adottarli. A Istanbul i gatti sono uno specchio dei cittadini, capaci di aiutarli a riflettere in modo unico su loro stessi e la città.
Mi associo ai critici e ai gatti del web In un pensiero unanime: questo documentario conquisterà i vostri cuori!
E dopo un film dedicato ai felini, uno per riflettere: a Ferragosto non ci facciamo mancare nulla.
Ecco quindi la mia seconda proposta per questi giorni di vacanze. È una storia che può succedere a tutti, che è già successa, se non a noi, a qualcuno che conosciamo. Da mercoledì 15 agosto al Mexico trovate anche 
THE ESCAPE Gran Bretagna/2017 - Durata: 102' scritto e diretto da Dominic Savage con Gemma Arterton, Dominic Cooper, Frances Barber, Marthe Keller, Montserrat Lombard, Jalil Lespert, Laura Donoughue.

ORARI: tutti i giorni 19.40 - SABATO E FESTIVI: 16.15 - 19.40

The Escape è il ritratto intimo di una donna sposata che apparentemente ha tutto. Benestante, bella e giovane, la sua ha tutte le caratteristiche di una vita di successo: una casa, un marito, i bambini e uno buon stile di vita. Ma Tara è infelice e desidera di più, qualcosa che non è in grado di individuare, per sollevare il velo su chi sia veramente...

?Preferisco le storie provocatorie e che riguardano le cose più difficili della vita?, ha spiegato il regista. ?Assieme a Gemma Arterton [che ha partecipato attivamente alla sceneggiatura e alla produzione del film, ndr], abbiamo deciso che volevamo una storia stimolante, un argomento che non fosse facile da catturare o necessariamente guardare; come quello di una madre che lascia la sua famiglia. La vita non è perfetta per nessuno, spesso siamo bloccati nella routine di andare avanti. The Escape è uno sguardo profondo e dettagliato su ciò che qualcuno attraversa in un particolare momento della propria vita, e riguarda ciò che ci rende veramente felici, quali sono le nostre ispirazioni e ciò per cui viviamo.?
Spero di vedervi nel mio cinema, anche perché mi piace passare il Ferragosto tra amici.
Amici come voi.
Antonio Sancassani