Stanze esperienze di teatro d’appartamento

Sesta edizione 2017: 27 marzo 2017 - ore 20

Studio per le Serve, una danza di guerra titolava esattamente trent’anni fa, il suo spettacolo d'esordio la Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa, e Memoria dello Studio per le Serve recita il titolo di quest'edizione rinnovata di un’esperienza che per il gruppo non fu soltanto una prova di teatro ma un'azione assai piu? vicina allo scatenamento di forze telluriche. Da allora quelle forze, compresse e costrette nei canoni della recitazione occidentale, furono istradate in un'evidenza scenica che divenne pietra angolare dell’edificio teatrale costruito poi dai Marcido.
La rappresentazione di questo "Studio" viene ora riproposta per Stanze come momento di riflessione storica e soprattutto come "memento".

Minicronaca
?Nel 1984, in una soffitta torinese del quartiere di San Salvario, precisamente nell'occhio del ciclone interrazziale che sta tra la via di Nizza e la via Berthollet, i Marcido esordivano con questo spettacolo tratto dalle Serve di Jean Genet; una performance che produsse un'eco non secondaria nel panorama della ricerca teatrale italiana, suscitando adesioni appassionate (quella di Giuseppe Bartolucci, ad esempio, che fu fondamentale affinche? i Marcido esistessero) e altrettanto appassionati dissensi.
Questo lavoro divento?, per la compagnia neonata, un perfetto cavallo di battaglia, agile, potente e soprattutto feroce nell'indiscutibilita? arrogante della sua struttura drammaturgica: allora quelle rappresentazioni "casalinghe", rubate alla pazienza condominiale, tormentate quanto si puo? immaginare dalle difficolta? logistiche di procurarsi un pubblico ancorche? non pagante, quelle processioni di teatranti un po' interdetti, di critici sospettosi, di semplici amanti dell'accadimento scenico, che salivano le scale cercando di prevedere cosa mai sarebbe avvenuto lassu?, in alto.
Lo Studio per le Serve, e? stato senza dubbio, nella strenua condensazione dei suoi segnali, uno spettacolo dalla forza drammatica molto inusuale". (Marco Isidori)
Matteo Chiarelli

Corte dei miracoli - via Mortara, 4
Ingresso: euro 10,00 (comprensivi della tessera di iscrizione al Circolo culturale La Corte dei Miracoli)
Prenotazione obbligatoria: info@lestanze.eu
www.lestanze.eu