“LA CENERENTOLA” ALLO SPAZIO TEATRO 89

Con il melodramma rossiniano si chiude la stagione di lirica organizzata dall’associazione VoceAllOpera presso lo Spazio Teatro 89 di Milano: mercoledì 9 maggio è in programma la prova aperta, mentre venerdì 11 e domenica 13 maggio sono previste le due repliche

Si conclude la stagione lirica organizzata dall’associazione VoceAllOpera presso lo Spazio Teatro 89 di Milano: il prossimo appuntamento è in programma, nell’auditorium milanese di via Fratelli Zoia 89, nel mese di maggio con “La Cenerentola” di Gioacchino Rossini, nell’anno in cui si celebra il 150° anniversario della sua morte. Mercoledì 9 maggio (ore 20; ingresso 10 euro) è prevista la prova aperta, riservata agli under 25 e agli over 65, mentre venerdì 11 (ore 20) e domenica 13 maggio (ore 16) si svolgeranno le due repliche (ingresso 18 - 22 euro).
A firmare la regia torna Gianmaria Aliverta, direttore artistico della stagione e presidente di VoceAllOpera, appena rientrato da due importanti appuntamenti: la finale degli International Opera Awards (finalista come unico regista italiano nella categoria Newcomer) e una rassegna di eventi lirici che si è svolta, per la prima volta, nell’isola caraibica di Antigua.
La direzione dell’Orchestra Testori sara affidata a Marco Alibrando nella serata dell’11 maggio, mente domenica 13 gli subentrerà Nicolò Jacopo Suppa (classe ’93, già apprezzato violista e responsabile d’orchestra in svariate produzioni di VoceAllOpera), al suo debutto in questa veste. Nei panni di Angelina-Cenerentola debuttano anche Elena Caccamo, classe 1993, reduce dalla Carmen organizzata da Opera Education di AsLiCo, e Angela Schisano, classe ’92, per la prima volta su un palcoscenico.
Don Ramiro sarà interpretato da Pasquale Conticelli; Dandini, il suo cameriere, da Carlo Checchi; Don Magnifico da Fabio La Mattina; Clorinda da Chiara Iaia; Tisbe da Marianna Mennitti; Alidoro, filosofo e maestro di Don Ramiro, da Elcin Huseynov. A dirigere l’affiatato Coro di VoceAllOpera ci sarà Fabio Maggio, mentre il maestro al fortepiano sara? Claudio Marchetti.
Le scenografie ideate da Aliverta e Alessia Colosso sono state realizzate dagli ospiti della comunità psichiatrica riabilitativa “La Casa di Anania” della Fondazione Castellini di Melegnano, in cui è attivo un laboratorio di falegnameria, i costumi sono a cura di Sara Marcucci e Simone Martini.

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.
Tel. 0240914901;
www.spazioteatro89.org; info@spazioteatro89.org
Biglietteria: 10 euro ingresso prova aperta (per giovani e anziani). Venerdì 11 maggio e domenica 13 maggio: biglietto intero 22 euro, ridotto 18 euro (Arci, Feltrinelli, Socio Coop, Touring Club, IBS, Coop Degradi, under 25, over 65).