Flop Milan. Inter di misura.

Bologna's Emanuele Giaccherini jubilates after scoring the goal during the Italian serie A soccer match Milan-Bologna at the Giuseppe Meazza stadium in Milan, Italy, 06 January 2016. ANSA/ DANIELE MASCOLO

I rossoneri di Mihajlovic perdono in casa contro il Bologna, mentre gli uomini di Mancini espugnano Empoli, vincendo di misura con un gol del ritrovato Icardi. Ma andiamo con ordine e ricostruiamo tutta la 18^ giornata.

Nell'anticipo di martedì la Sampdoria trova il terzo risultato utile consecutivo, aggiudicandosi il derby della lanterna per 2-3, ispirata da un super Cassano. I blucerchiati vanno in vantaggio di 3 gol grazie alla doppietta di Soriano e alla rete di Eder. Solamente una doppietta di Pavoletti riesce a dare un significato al match che nel finale riacquista vivacità. 
Il lunch match del mercoledì dell'Epifania vede l'Udinese imporsi per 2-1 al Friuli contro l'Atalanta: i padroni di casa ipotecano la vittoria già nel primo tempo, grazie alle reti di Thereau e Perica. Di D'Alessandro il gol dei bergamaschi a un quarto d'ora dalla fine. 
I risultati delle 15: la Roma pareggia per 3-3 sul campo del Chievo, dopo essere andata avanti di 2 reti (gol di Umar, Florenzi e Paloschi nel primo tempo, Dainelli, Iago Falque e Pepe nella ripresa); la Juventus ha battuto per 3-0 il Verona grazie alle reti di Dybala, Bonucci e Zaza nel finale; Lazio-Carpi finisce 0-0; la Fiorentina espugna il Barbera, vincendo per 1-3 contro il Palermo grazie alla doppietta di Ilicic e alla rete di Blaszczykowski, intervallati dal gol di Gilardino; Sassuolo e Frosinone finisce in parità, sul 2-2; il Milan viene battuto clamorosamente in casa dal Bologna, grazie al gol di Giaccherini al minuto 82, dopo che i rossoneri sono stati ipnotizzati da un buon Mirante. 
Nel match delle 18 l'Inter ha vinto per l'ennesima volta in questo campionato di misura: stavolta la vittima è stata l'Empoli. Icardi regala il successo e la vetta ai suoi grazie al gol segnato al 46° del primo tempo. Tra l'Empoli e il pareggio si pone più volte Handanovic. 
Il posticipo ha visto il Napoli imporsi per 2-1 sul Torino: gol tutti nel primo tempo di Insigne e Hamsik, intervallate dal rigore di Quagliarella. 
Inter 39, Fiorentina e Napoli 38, Juventus 36 e Roma 33 punti: questa la zona calda della classifica. 
Per il prossimo turno di campionato, ultimo dell'andata, che decreterà il campione d'inverno, consigliamo i seguenti scontri: Fiorentina-Lazio, con Pioli a rischio; Roma-Milan, con le due panchine abbastanza roventi; e Sampdoria-Juventus.
Fabio Amoruso