INTER: IL SOGNO CHAMPIONS È REALTA’ MILAN: EUROPA LEAGUE E RIMPIANTI

Questa domenica si è concluso il campionato e anche gli ultimi verdetti sono stati pronunciati

Campione d’Italia ancora la Juventus che fa doppietta con la Coppa Italia, al secondo posto un Napoli strepitoso nel suo gioco spumeggiante e sempre spettacolare, terzo posto per la Roma che quest’anno è stata l’ultima delle italiane ad abbandonare il palco delle coppe europee. Retrocedono il Crotone, il Benevento e il Verona. Quarto piazzamento in Champions per l’ Inter (a seguire ne parleremo in dettaglio) e in Europa League oltre alla Lazio Milan e Atalanta (dai preliminari).

MILAN – Proprio dal Milan appena citato iniziamo l’analisi del campionato delle due squadre milanesi. La rossonera ha avuto un andamento a due facce, prima e dopo l’arrivo di Gattuso. Il ruolino di marcia dall’arrivo dell’ex centrocampista è di tutto rispetto e sicuramente il prossimo anno l’obiettivo sarà un piazzamento nell’Europa che conta. Gattuso ha saputo valorizzare la rosa, cercando anche di difendere i giocatori nei momenti più bui, addossandosi delle responsabilità a volte neanche sue. Il futuro è però ancora un punto di domanda viste le restrizioni che potrebbe avere il mercato, dovuto al financial fair play. Si dà per sicuro partente Donnarumma con il sostituto già preso, Reina, proveniente dal Napoli. Probabile che venga ceduto anche un altro big per fare cassa e l’indiziato numero uno è Suso. Unica certezza per il prossimo anno sarà quella di ripartire da un vero cuore rossonero, il mister Gattuso.

INTER – Con l’incredibile successo avvenuto ai danni della Lazio negli ultimi minuti di partita, l’Inter svolta il senso della stagione e può guardare con più ottimismo alla prossima. Il mercato della squadra nerazzurra è già molto avanti rispetto ai cugini rossoneri e presenta già ben tre innesti sicuri: il difensore olandese De Vrij, vero campione e già affermato nel campionato italiano, Asamoah, terzino sinistro d’esperienza ex Juventus e il talentino argentino Lautaro Martinez, a detta di molti vero gioiello futuro della nazionale albiceleste. Ovviamente la campagna acquisti non si fermerà qui e sembra in stato avanzato la trattativa per l’esterno destro del Bologna Verdi. Ormai certo il prolungamento di contratto per mister Spalletti e un adeguamento contrattuale per capitan Icardi. Da definire ovviamente la situazione dei prestiti di Rafinha, probabile prolungamento del prestito e di Cancelo che potrebbe purtroppo non essere riscattato in nome del financial fair play. Ora i fari saranno puntati sul mondiale che, ahimè, non vedrà l’Italia tra le squadre partecipanti.

Un augurio quindi che vinca il migliore e nel frattempo, ovviamente, come ogni estate, le orecchie e gli occhi saranno anche indirizzati verso i rinforzi delle squadre in previsione della prossima stagione!
Enea Leone