L'Inter perde il treno per l'Europa. Milan sempre più in basso

during the Serie A match between FC Internazionale Milano and AC Chievo Verona at Stadio Giuseppe Meazza on May 3, 2015 in Milan, Italy.

Gli uomini di Mancini non riescono a centrare la terza vittoria consecutiva, mentre i rossoneri perdono malamente a Napoli.

I nerazzurri scendono in campo alle 15 di domenica: il gioco espresso non è brillante come nelle ultime due partite, infatti il portiere più impegnato è Handanovic, in particolare nell'occasione di Paloschi. I veneti colpiscono anche una traversa con l'ex Biraghi. L'unica occasione importante del match per i padroni di casa arriva nel primo tempo, con un colpo di testa di Vidic che colpisce il palo. Ora il 5° posto è lontano 3 punti, ma tra i nerazzurri e l'Europa league ci sono: Fiorentina (5^ con 52 punti), Sampdoria (6^ con 51 punti) e Genoa (7^ con 50 punti).
Il Milan, che ormai non ha più niente da dire al campionato, perde ancora al San Paolo, con un secco 3-0. Dopo nemmeno 1 minuto De Sciglio si fa espellere, collezionando l'espulsione più veloce della storia del calcio, e causa un calcio di rigore, calciato da Higuain, che Diego Lopez para. Bonaventura ha un'occasioe al minuto 39, con un colpo di testa su cross di un compagno che sbatte sul palo. Al 43° Hamsik ha una buona occasione con un tiro da fuori che termina di poco a lato. Nella ripresa, al 60°, Hamsik spreca una buona occasione: da distanza ravvicinata colpisce il palo. Arrivati negli ultimi 20 minuti il Milan non riesce più a difendersi e al minuto 70 Hamsik segna e fa 1-0. Nemmeno il tempo di festeggiare e Higuain sale al 2-0 su assist di Dries Mertens, ma non è finita: al 76° Gabbiadini aumenta e porta a 3-0 dopo la respinta di Diego Lopez sul tiro di Higuain.
L'Inter può ancora sperare di raggiungere l'Europa league, mentre per il Milan c'è solo da fare mente locale e capire dove sono i tanti errori commessi in questa stagione sia dalla società, sia dall'allenatore e dallo staff tecnico, sia dai calciatori.
Fabio Amoruso