L'ultima di campionato

Nessuna sorpresa nella 38^ di Serie A: i verdetti hanno rispettato il pronostico.

Primo anticipo sabato alle 17: manita della Juventus, che ha battuto la Sampdoria per 5-0 con le reti di Evra, Dybala (doppietta), Chiellini e Bonucci. Nel post partita la quinta festa scudetto in 5 anni.
Alle 20,45 il Napoli ha battuto per 4-0 il Frosinone, confermandosi seconda forza del campionato: in gol Hamsik e Higuain (tripletta) che con 36 reti è diventato il calciatore che ha segnato più gol in Serie A in una stagione, superando Nordahl 66 anni dopo. 
Sempre alle 20,45 di sabato Inter e Milan hanno terminato nel peggiore dei modi la stagione: a Reggio Emilia i nerazzurri sono stati battuti per 3-1 (doppietta di Politano, Pellegrini e Palacio), mentre il Milan ha perso col medesimo risultato in casa contro la Roma (reti di Salah, El Shaarawy, Emerson e Bacca). Nel caso in cui la Juventus vincesse la Coppa Italia contro il Milan, il Sassuolo, che ha raggiunto il 6° posto in classifica, andrebbe a giocarsi i preliminari di Europa League, nel caso contrario sarebbero i rossoneri ad accedere alla competizione europea. 
I match delle 18 di domenica: Genoa-Atalanta 1-2, Empoli-Torino 2-1, Chievo-Bologna 0-0.
I match delle 20,45: Lazio-Fiorentina 2-4, Palermo Verona 3-2, rosanero che restano in Serie A, condannando il Carpi vittorioso al Friuli di Udine per 1-2.
Ecco i verdetti ufficiali della stagione: Juventus - campione d'Italia e conseguente accesso diretto alla fase a gironi di Champions League, Napoli - accesso diretto alla fase a gironi di Champions League, Roma - preliminare di Champions League, Inter - accesso a fase a gironi di Europa League, Fiorentina - preliminare di Europa League, Sassuolo - preliminare di Europa League (solo se il Milan uscirà sconfitto dalla finale di Coppa Italia), Carpi, Frosinone e Verona - retrocesse in Serie B.
Fabio Amoruso