Milan: secondo successo di fila

Gli uomini di Mihajlovic battono 1-0 il buon Chievo di Maran, centrando la seconda vittoria consecutiva e facendo vedere, a sprazzi, miglioramenti nel gioco.

Il primo tempo del match tra i rossoneri e i veronesi non è scoppiettante dal punto di vista delle emozioni: bisogna aspettare il minuto 35 per vedere un buon tiro di Cerci che esce di poco sul fondo. A un minuto dal termine della prima frazione di gioco Pellissier colpisce di testa in area dei padroni di casa, impegnando il baby Donnarumma, ancora preferito a Diego Lopez tra i pali, che riesce a deviare in angolo la conclusione centrale della bandiera gialloblu. A inizio ripresa il Milan passa in vantaggio: al minuto 53 Bertolacci serve in area Bacca che protegge e apparecchia per Antonelli che segna il suo secondo gol con la maglia del "diavolo" con un piatto raso terra a giro, imbucando il pallone a fil di palo. La partita sembra in discesa ma non è così poiché il Chievo impegna ancora Donnarumma con un tiro di Paloschi. Nel finale Kucka cerca più volte di trovare la via del gol, ma l'imprecisione e la sfortuna negano la gioia della rete al centrocampista ex Genoa. 
Finalmente i rossoneri cominciano a sentire aria di alta classifica e si comincia a sperare in un piazzamento europeo: il raggiungimento del terzo posto, che varrebbe la possibilità di giocare i preliminari della prossima Champions league, resta l'obiettivo minimo, ma davanti la concorrenza è spietata. 
Il turno infrasettimanale ha portato bene al Milan ma nella prossima partita si scoprirà se si può lottare per un buon piazzamento in campionato visto che si farà visita alla Lazio che in casa non sbaglia un colpo. In caso di vittoria all'Olimpico di Roma, i rossoneri scavalcherebbero i biancocelesti, andando a quota 19. 
La strada è ancora lunga per competere per un piazzamento europeo, ma se si continua su questo tragitto e si riesce a far crescere la qualità del gioco, si può puntare a una buona posizione.
Fabio Amoruso