Poker dell'Inter. Milan senza volto.

Gli uomini di Mancini battono 0-4 l'Udinese al Friuli, nell'anticipo delle 20,45 della 16^ giornata di Serie A, mentre il Milan non va oltre l'1-1 in casa contro l'ultima della classe, il Verona.

Per i nerazzurri il match inizia subito con un'occasione collezionata da Jovetic, neutralizzata da Karnezis. Al 23° gli ospiti passano in vantaggio: Icardi torna al gol approfittando di un errore difensivo degli avversari e riesce a mettere il pallone in rete, alla destra del portiere. Dopo una buona occasione di Di Natale, fermato da Handanovic al minuto 29, al 31° Jovetic segna lo 0-2. Al minuto 36 un nuovo intervento di Handanovic ferma il tiro centrale di Widmer. Nella ripresa, al 50°, viene annullato un gol a Thereau per fuorigioco. Dopo 6 minuti Edenilson manda la palla di alta sopra la traversa. Al 69° Iturra ha l'occasione d'oro per riaprire il match ma il bianconero mette la palla fuori clamorosamente. A 6 minuti dalla fine arriva lo 0-3 di Icardi che con un bolide trafigge Karnezis e sigla la sua doppietta, ripagando la fiducia di Mancini. C'è tempo anche per il bellissimo gol di Brozovic, che con un destro a giro firma lo 0-4.
Il primo tempo di Milan-Verona, match giocato domenica alle 15, termina 0-0 con poche occasioni e emozioni: le uniche chance per passare in vantaggio le ha il Milan con le conclusioni poco pericolose di Niang, Romagnoli e Bonaventura. La ripresa si apre con un'occasione per parte: per il Verona il tiro di Ionita termina di poco fuori, per i padroni di casa il tiro di Bonaventura viene parato da Gollini. Al 52° Bacca trova il vantaggio su assist di Luiz Adriano che ha servito al colombiano un cioccolatino da spedire in rete. Dopo 5 minuti però Toni pareggia i conti da calcio di rigore causato da Nigel De Jong che viene espulso. Il match termina in parità con il Milan e Mihajlovic che vengono messi in discussione per non aver nemmeno battuto l'ultima in classifica.
I rossoneri sono al 7° posto, a 25 punti, a -1 dal Sassuolo e a -4 dalla Roma; mentre l'Inter è la capolista a 36 punti, a +4 su Fiorentina e Napoli e a +6 sulla Juventus.
Il prossimo turno vedrà il Milan far visita al Frosinone, mentre l'Inter ospiterà la Lazio.
Fabio Amoruso