DONATE AL COMUNE LE PIANTE DELL’INSTALLAZIONE “LIVING NATURE” DI PIAZZA REALE

Saranno piantate nel corso della prossima stagione agronomica in viali, parchi e giardini della città. Maran: “Lavoriamo per tenere molte installazioni del Salone a Milano per tutto l’anno”

Magnolie di Loebner, meli da fiore giapponese, pini, ciliegi del Tiber, narcisi, giacinti, fragole, salvia, caprini, tigli, fresie, ortensie, mirti, oleandri. E poi ancora piantine di melanzane, zucchine, pomodori, broccoli, spinaci e verze. Sono centinaia le varietà che compongono il progetto “Living Nature. La natura dell’abitare” allestito per la Design Week in piazzetta Reale.

La Giunta oggi ha accettato la donazione di Federlegno Arredo Eventi Spa, che ha fornito le piante per la composizione firmata dall’architetto Carlo Ratti per il Salone del Mobile. Un’installazione che fino al 25 aprile consentirà ai visitatori di immergersi nella natura e vivere i cambiamenti climatici attraverso le 4 aree: Inverno, Primavera, Estate e Autunno.

“Quest’anno più che mai stiamo lavorando per mantenere in città molte delle installazioni realizzate per il Salone del Mobile - ha sottolineato l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfancesco Maran. - Ringraziamo Federlegno per la donazione, che dimostra come le sinergie tra pubblico e privato siano sempre più preziose per rendere la città più bella e più verde”.

Le piante, una volta terminata l’esposizione, saranno trasferite nel vivaio del Comune in via Zubiani, e ricollocate in città nel corso della prossima stagione agronomica, andando a integrare interventi di riqualificazione e rinverdimento in parchi, viali e giardini pubblici.

 Flavio Fera