Carlo Carrà maestro del Novecento a Palazzo Reale

A Palazzo Reale fino al 3 febbraio 2019, si può ammirare “Carlo Carrà”, la più ampia e importante rassegna antologica mai realizzata sull’artista, la terza che Milano gli dedica. 
La mostra, 130 opere da collezioni, italiane e internazionali, anche private, è arricchita da lettere, documenti, fotografie, filmati, tra cui in anteprima un lungometraggio inedito del Portaluppi del 1952, e musiche di Alfredo Casella, che immergono il pubblico nel contesto di “una vita appassionata”, come la definì lui stesso. ?Artista irrequieto, dai viaggi significativi e importanti incontri internazionali, da Apollinaire a Picasso, Carrà è uno dei più grandi maestri del Novecento: si è confrontato con il Divisionismo, è stato accanto ai futuristi, ha condiviso con de Chirico la paternità della Metafisica (l'unico a partecipare a entrambi i movimenti), ha guardato al primitivismo di Giotto, per poi rimeditare la realtà e arrivare all’essenza, distillando una sua espressione personale di modernità e tradizione. 
Una grande e bella esposizione, per riscoprire l'artista, a decenni dall'ultima. Ogni tappa del percorso espositivo, ciascuna espressione di uno specifico periodo, è vivificata da pagine dell'autobiografia del maestro, “La mia vita”, scritta nel 1942.
Curatrice è Maria Cristina Bandera, sua studiosa, con la collaborazione di Luca Carrà, nipote e responsabile dell'archivio del maestro. «La Mostra - ha affermato Bandera - offre l’opportunità di allargare il nostro sguardo per intuire le mosse del pittore entro uno scenario internazionale, di guardarlo, soprattutto, con gli occhi del tempo presente. Di comprenderne la grande passione per la pittura e la cultura, che lo accompagnò sino agli ultimi giorni della sua lunga vita. E, infine, il suo fare artistico... il calibrato senso dello spazio e la superba maestria del colore, o meglio, a dirlo è Roberto Longhi, delle sue dominanti cromatiche».
Prodotta da Comune, Palazzo Reale e Civita Mostre (che offre una vasta gamma di proposte didattiche, dall'asilo alle scuole superiori), la mostra “Carlo Carrà” fa parte di “Novecento italiano” il programma di espressioni artistiche e culturali sul secolo scorso, a cui il Comune di Milano ha dedicato il 2018.


Grazia De Benedetti
Palazzo Reale - Piazza del Duomo, 12 www.palazzorealemilano.it