PASSARE DALLE PAROLE AI FATTI

Abbiamo ricevuto da Riccardo De Corato, capogruppo di FDI AN in Regione Lombardia, il comunicato stampa che in parte pubblichiamo.

...le chiacchiere milanesi del Pd non fermano gli sbarchi di migranti e profughi, che continuano e continueranno se non si pone un argine deciso. Ricordo che i 'nuovi' Cie li hanno proposti il ministro Minniti e il premier Gentiloni, che hanno spiegato molto chiaramente  che i Cie non avranno nulla a che fare con quelli del passato.
Le modalità verranno discusse nei prossimi giorni, Milano deve darci una mossa siccome è già deciso che se ne parlerà alla conferenza Stato-Regioni già convocata per giovedì 19 gennaio. Il Governo proporrà strutture piccole, che non c’entrano nulla con quelle del passato, con governante trasparente e un potere esterno rispetto alle condizioni di vita all’interno. Quello che importa è che i clandestini dovranno essere rimpatriati, anche per evitare l'infiltrazione di radicalizzati islamici come già avvenuto nel recente passato. I clandestini non possono ricevere un semplice foglio di via: devono essere riportati a casa. A Milano abbiamo via Corelli già quasi pronta a essere riutilizzata, poi come detto ce ne vorrebbero almeno altri due in prossimità di Linate e Malpensa. L'importante è che i Cie si facciano e pure in fretta.
Così Riccardo De Corato, capogruppo di FDI AN in Regione Lombardia.