La larva

Da "Céline" di Cristina Annino. EDB Edizioni 2014

La nostalgia rotonda di non so che
abbagliò me e Koko. Anulare quanto
un'ostia di sole cadde nella gola
di lui che diventò niente, In effetti, mai
è come si guarda. Per
scherzo lo chiamo Karma, ma
anche servo, ché mi tiene
quaggiù quanto vuole chi
lo comanda. Fatto sta che quando
ritornò pelle, tra noi riapparve
come niente fosse, la stessa larva.