#Mammaconbambino, mostra fotografica “on the road”

Immaginiamo di svegliarci una mattina e trovare disseminati per la città 30 ritratti di  donne che allattano i loro piccoli: è quello che è successo a Bergamo grazie agli scatti della fotografa e artista Maria Zanchi. Dal 1 al 15 ottobre la mostra “on the road”, sostenuta dal comune di Bergamo e altri partner istituzionali e sociali vuole sensibilizzare al tema dell’allattamento in pubblico in concomitanza con la settimana dell’Allattamento Materno (SAM). In più avrà una portata nazionale continuando anche oltre il 15 sui social media dove le mamme saranno invitate a postare le loro foto mentre allattano in luoghi pubblici con l’hastag #mammaconbambino.
Il mio lavoro -  sostiene Maria Zanchi  è stato scegliere mamme che allattano proprio nel momento in cui avviene lo scatto e nei luoghi da loro narrati. Volevo che il percorso non fosse teorico e astratto, ma fatto di esperienze reali e in dialogo con mamme vere. Luoghi e volti sono scene di vita reale. Nel nostro paese tante sono le iconografie di Madonne con il Bambino che allattano e mi piaceva ri-attualizzare quelle icone e ri-educare tutti a una visione che fa parte dei nostri archetipi visivi”.
Il progetto risulta più articolato e dalle fotografie passa alle narrazioni di vita per tracciare un quadro dei vissuti delle donne riprese negli scatti. Insieme al Dipartimento delle Scienze Umane dell’Università Bicocca di Milano si è cercato di  capire come la presenza di madri e neonati venga oggi accolta nei nostri contesti sociali. Vedere una donna nella quotidianità che dà la poppata è un momento naturale che merita cura, pudore, rispetto verso le madri, i figli, è un momento di intimità e va visto non come atto di esibizione ma gesto d’amore e di normalità.
Lo sostiene la direttiva n.2 del 3 febbraio 2017 del Ministro per la Semplificazione e Pubblica Amministrazione in cui si richiamano i dipendenti pubblici ad azioni positive, comportamenti collaborativi e non ostativi alle esigenze di allattamento. Lo ha detto il Papa l’8 gennaio 2017 durante il battesimo di 28 neonati quando ha invitato le madri ad allattare liberamente, lo ripete l’Organizzazione Mondiale della sanità (OMS) e l’Unicef considerandolo un diritto fondamentale dei bambini e delle mamme che vanno sostenute nel loro desiderio di allattare.
Giusi De Roma