DONNE SUL WEB: DESIDERI, DISCORSI, IDENTITA’ SU MEETIC

Single, separata in cerca di nuovi incontri, di nuove relazioni. Le dating app come Meetic soddisfano questo bisogno, con un clic, la compilazione di un form che permette la registrazione dei dati personali, la foto –profilo e l’ingresso sulla piattaforma è avvenuto. Quello dei dating online è un trend in continua crescita, ormai la rete è un “luogo antropologico” che abitiamo in continuità al mondo reale in cui le soggettività si formano in un costante dialogo tra l’on e l’offline in un “dualismo digitale”  e “nuovo umanesimo del web” . Nella rete ognuno può accedere in prima persona, presentarsi e interagire, può promuovere iniziative e mobilitare partecipazione e pertanto può essere lo “spazio della rivincita” delle donne. Da ciò la scrittrice Susanna Ciucci ha avviato una ricerca divenuta saggio scientifico dal titolo Meetic. Identità, discorsi e desideri delle donne sul web presentandolo presso l’Università Cattolica il 17 dicembre insieme alla docente Mariagrazia Franchi, alla giornalista del Corriere della Sera – 27esima ora, Greta Sclaunich e all’Event Manager Meetic, Federica Cremascoli. Un libro sulle donne e su un aspetto centrale della loro vita : l’affettività attraverso il metodo osservativo del web, dei siti dating in continua mutazione per tracciare un affresco dell’identità femminile odierna.

Chi sono, come sono, che desideri, valori, aspirazioni hanno le donne di oggi? Che tipo di partner cercano? E in che modo lo cercano? Bypassando gli stereotipi dei media tradizionali che descrivono la donna come casalinga, femme fatale, procace seduttrice l’autrice nella sua ricerca si è fermata su due delle attività principali delle donne in rete: la ricerca di un partner romantico e il voler parlare di sé. Come sito di incontri è stato scelto Meetic il più diffuso on line e adottando il metodo dell’osservazione non partecipante,  ha creato due profili, prima come “ Uomo che cerca donna” per profili eterosessuali, e poi “Donna che cerca donna” per il mondo omosessuale.

Un’indagine quantitativa che analizza le caratteristiche delle donne italiane su Meetic come la percezione del corpo, lo stato civile, con chi vivono, se hanno figli, i valori quali il matrimonio, le foto-profilo e gli interessi confrontati con le statistiche recenti e un’indagine qualitativa che guarda al contenuto, al tono del messaggio, agli aggettivi usati dalle donne per presentarsi. Dai pensieri delle donne italiane letti sul web risulta un coro variegato e non armonico che riflette l’evoluzione e il cambiamento dei nostri tempi in cui social è la ricerca del partner e la condivisione di pensieri e esperienze. Ed è emerso che nonostante la donna moderna è più auto-affermativa e in cerca di realizzazione in ambito familiare e lavorativo, da’ importanza alle relazioni. Su Meetic le donne cercano una persona "seria" per creare un rapporto stabile, romantico e duraturo. E nonostante su alcuni prodotti mediali venga promossa l’immagine della donna di potere, mascolinizzata, emblema di una emancipazione negativa, che vuole bastare a se stessa, le donne reali credono che l’amore non sia una prigione ma una risorsa importante per la propria felicità.

Giusi De Roma