AL MILANESE BERTONCELLI IL PREMIO YOUNG FOR YOUNG

Domenica 3 marzo si è conclusa la rassegna Visioni Italiane e la premiazione ha visto protagonista un giovane regista milanese: Tommaso Bertoncelli, classe 1991. 
Visioni Italiane è il più importante evento dedicato ai giovani cineasti italiani, che presentano qui i propri cortometraggi, e ha luogo da 25 anni presso la Cineteca di Bologna, autentico tempio della cinematografia italiana. Nelle passate edizioni la rassegna ha testimoniato i primi passi di registi poi divenuti grandi come Matteo Garrone, Marco Rovere e Francesco Munzi. Quest’anno la giuria, presieduta dalla regista Alice Rohrwacher, ha attribuito al film di Tommaso Bertoncelli “Little Boy Lost/Little Boy Found” il premio Young for Young. Il film di Bertoncelli, che prende il titolo da due poesie speculari di William Blake, racconta l’infanzia di Alessandro, figlio di genitori divorziati che se lo contendono in un crescendo drammatico, fino a che il bambino non decide di scappare dal mondo degli adulti e rifugiarsi nel bosco. Il premio è stato conferito “per aver saputo utilizzare il segno cinematografico e inserirlo nel racconto, che accosta a una prima parte claustrofobica e senza riferimenti di spazio e tempo, una seconda parte dove invece lo sguardo si apre al mondo, e il bambino non è più un oggetto manipolabile ma trova una sua autonomia e libertà”.