VIA LIBERA AI VEICOLI DIESEL EURO 4

Sciopero, allargata la fascia di garanzia del trasporto pubblico: metropolitane in funzione fino alle 18, mezzi di superficie fino alle 8,45 e dalle 15 alle 18

Le centraline di Arpa di Milano e Città metropolitana hanno registrato per tre giorni consecutivi l’abbassamento di concentrazione delle polveri sottili (PM10) nell’aria sotto la soglia prevista di 50 microgrammi. Per questo da venerdì 26 ottobre, saranno disattivate le misure temporanee di primo livello del Protocollo Aria delle Regioni del bacino Padano (Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna) e i veicoli privati diesel euro 4 potranno circolare anche dalle 8,30 alle 18,30. Tolto anche il divieto di superare la temperatura di 19° C nelle abitazioni e negli esercizi commerciali e il divieto di utilizzare sistemi di riscaldamento domestico a legna non efficiente (classe emissiva fino a 2 stelle compresa).
Restano attive tutte le altre limitazioni previste dal Protocollo regionale Aria.
Per informazioni sulle altre limitazioni è possibile consultare il sito di Regione Lombardia “Misure temporanee omogenee per il miglioramento della qualità dell’aria"     
Sempre in tema di mobilità si ricorda l’aggiornamento sugli orari dello sciopero generale nazionale indetto per domani dalla Confederazione Unitaria di Base (CUB) e dal Sindacato Generale di Base (SGB) che riguarda anche il trasporto pubblico. A Milano è stata allargata la fascia di garanzia: per quanto riguarda la metropolitana, dall’inizio del servizio alle ore 18 (e non anche dalle 8,45 alle 15 come precedentemente comunicato); per i mezzi di superficie, dall’inizio servizio alle ore 8.45 e dalle ore 15 alle ore 18.