FESTE DI VICINATO 2018

Torna l’iniziativa per un pomeriggio dedicato alla socialità in 16 quartieri di Milano

Fare amicizia, stare in compagnia, condividere per superare barriere e pregiudizi, rendendo vivi tutti i quartieri cittadini, soprattutto quelli al di fuori della cerchia dei Bastioni. È questa la finalità di “Feste di vicinato”, l’iniziativa che per il settimo anno torna nel pomeriggiodi venerdì 22 giugno in diversi cortili condominiali di numerosi quartieri cittadini. Dalle 15 e per tutto il pomeriggio saranno coinvolti cortili, ballatoi, piazzette e strade con occasioni gratuite di svago e socializzazione per tutta la famiglia: musica, danze, giochi, cibo, balli, intrattenimenti, merende, aperitivi e attività promosse dalle associazioni del quartiere. L’iniziativa è promossa dall’assessorato alle Politiche sociali. Sono coinvolti tutti i nove municipi e le feste si terranno in Porta Ticinese 98, via Scaldasole 3 e 5, via Sant’Erlembardo 2, via Pietro da Cortona 14, piazzale Cuoco 7, via Mompiani 6, via Bottoni 17, largo Gelsomini 1, via Di Rudinì 18, via Saint Bon 6, via Pastonchini 2, via Lopez 4, via Varesina 66, via Appennini 64, via Villani 3, via Ciriè 2.Secondo l’assessore alle Politiche sociali, Salute e Diritti Pierfrancesco Majorino che parteciperà a diversi momenti di questa iniziativa: “Siamo convinti che l’arma più efficace per combattere l’emarginazione e la fragilità sia la promozione della socialità che ci aiuta a individuare le situazioni difficili e a programmare interventi puntuali e mirati. Quello di far rivivere i quartieri è inoltre un impegno che la Giunta si è assunta fin dall’inizio del mandato e che stiamo portando avanti con convinzione” .

Le feste si terranno negli spazi in cui è presente il servizio di custodia sociale. La figura del custode sociale è rilevante per la vicinanza ai cittadini del quartiere. Le loro opportune segnalazioni su situazioni di disagio favoriscono aiuti e sostegno laddove servono.

Manuelita Lupo