PD IN PIAZZA PER RIBADIRE CHE LA DIVERSITÀ È UN VALORE E NON UNA MINACCIA

"Prima le persone, prima tutti quelli di cui questo governo, troppo impegnato a fare perenne propaganda, si dimentica. Per noi i nemici da contrastare sono la povertà, le disuguaglianze, lo sfruttamento e la precarietà, ma Lega e Cinque Stelle sono troppo impegnati a riempirsi la bocca di slogan come "la pacchia è finita" o "abbiamo abolito la povertà" per accorgersi dove stanno portando il nostro Paese. Non manifestiamo contro qualcosa o qualcuno, ma con la marcia del 2 marzo vogliamo lanciare un messaggio semplice ma potente, e per farlo dobbiamo essere in tanti: la diversità è un valore non una minaccia. A chi soffia sulla paura e alimenta odio e razzismo, rispondiamo con una manifestazione pacifica e colorata, che unisce sigle, storie e culture diverse, per rilanciare il nostro impegno a favore dell'Europa unita e contro ogni forma di razzismo". Così in una nota la segretaria metropolitana del Pd Milano, Silvia Roggiani, annuncia l'adesione della Federazione metropolitana alla manifestazione di sabato 2 marzo "People. Prima le persone"

--

Antonella Tauro
Ufficio stampa PD Milano
www.pdmilano.eu