AL VIA MODENANTIQUARIA: SI APRE LO SCRIGNO DELLA “BELLEZZA”

Importanti incontri a Modenantiquaria - Sabato 9, domenica 10 e sabato 16 febbraio
ore 18.00 Spazio Incontri ModenaFiere

Al via Modenantiquaria: Sabato 9 febbraio si apre lo scrigno della “Bellezza”, tanti i capolavori che ne usciranno... dal comò di Madame De Pompadour di Verdini C. Antichita’ alla magica Madonna con il Bambino di Guido Cagnacci (Robilant + Voena) che già ha richiamato da lontano Vittorio Sgarbi quasi fosse una sirena d’oltremare, per continuare con gli splendidi Brueghel di Cantore Galleria, il Guercino milionario della Galleria Quadrifoglio, il Vescovo di Saint Fleur di Longari Arte, la Mucca che muggisce di Rembrandt Bugatti e Le Uova di Fontana di Robertaebasta, lo splendido Balfiore di Balla di Bottegantica, il Mattia Preti della Galleria Cesare Lampronti e unici nella loro bellezza il Nomellini e il Caffi di Paolo Antonacci Antichità.
Modenantiquaria è, per tradizione consolidata, non solo il luogo dove ammirare e acquistare opere d’arte di grande livello ma anche sede e occasione per confrontarsi con veri esperti intorno al complesso mondo dell’'Arte.
Una scelta, anzi una vocazione, che trova puntualmente conferma nell’ edizione del 2019 della manifestazione modenese (in Modena Fiere dal 9 al 17 febbraio).
Tre le più rilevanti occasioni di confronto tra il pubblico e gli esperti.
La prima, di sabato 9 febbraio, vedrà i protagonisti del sistema dell'arte italiana a confronto: per discutere sulle tendenze, novità museali e legislative, problemi e opportunità di un mondo in continuo cambiamento. Con inizio alle 18.00, nello ‘Spazio Incontri’, intorno al tema “ll magico mondo dell'’antico” si confronteranno Martina Bagnoli,  direttrice delle Gallerie Estense, Enrico Frascione, presidente della Associazione Antiquari d’Italia, Fabrizio Moretti,  segretario generale Biennale di Antiquariato di Firenze (che quest’anno festeggerà i suoi primi 60 anni di storia) e Giulio Volpe  avvocato esperto nella circolazione delle opere d’arte.

Il secondo appuntamento è in calendario per domenica 10 febbraio, con inizio sempre alle 18.00, avrà come tema “Ottocento, che passione! Mostre, libri, collezionismo”.

Notevole interesse desterà anche il terzo dei talk, dall’emblematico titolo “Dalla galleria alle Gallerie”, esplicitato dal sottotitolo che recita: “Le recenti acquisizioni di opere d’arte dal mercato antiquariale alle istituzioni pubbliche” (appuntamento alle ore 18 di sabato 16 febbraio).

Informazioni: info@modenantiquaria.it;tel +39 059 848380
http://www.modenantiquaria.it