STAGIONE CONCERTISTICA 2018/2019 DI PALAZZINA LIBERTY IN MUSICA

Un cartellone di 117 appuntamenti con la grande musica da camera dal 20 settembre 2018 al 30 giugno 2019

È stata presentata lunedì 17 settembre a Palazzo Marino la stagione concertistica 2018/19 di Palazzina Liberty in Musica, il palinsesto dedicato alla musica da camera in ogni suo genere e forma che dal febbraio 2016 anima la Palazzina Liberty “Dario Fo e Franca Rame” nel cuore del Parco Formentano in Largo Marinai d’Italia.
Si conferma con questa terza edizione la vocazione polifonica del progetto PLIM, “un cartellone molteplice e plurale - ha affermato Filippo Del Corno - in cui convivono generi e linguaggi diversi, stili e pratiche apparentemente distanti, come testimonia l’omaggio al compianto Luigi Pestalozza, scomparso un anno fa, a cui l’Associazione Amici di Musica / Realtà dedica due performance sulla canzone d’autore in collaborazione con il Club Tenco di Sanremo”.
Tutto il programma è consultabile alla pagina www.palazzinalibertyinmusica.it.
Sono 117 gli appuntamenti in stagione dal 20 settembre 2018 al 30 giugno 2019, inaugurati da “Vette di latte”, spettacolo-concerto con il soprano Silvia Lorenzi; di questi, il ciclo di sei date a cura della Civica Orchestra di Fiati di Milano - COF, ensemble in residenza dal 1991, e una sezione didattica di 21 matinée per le scuole con i concerti dell’Orchestra da camera Milano Classica e gli spettacoli di teatro musicale de La Sala dei Tanti, accompagnati dalla COF.
Alle storiche e prestigiose presenze di Milano Classica, Festival Liederìadi, La Risonanza, Cantosospeso, Divertimento Ensemble, si accostano ospitalità di recente collaborazione - PianoLink con la V edizione del MiAmOr Festival (6-9/6/2019), La Compagnia del BelCanto al suo secondo ciclo in Liberty (dal 7/10/18 al 30/6/19), l’Orchestra a plettro Città di Milano (23/12/18 e 23/2/19), Associazione 800 Musica (21/9/18) - e altre al loro primo ingresso in stagione, fra cui Omaggio al Clavicembalo con due appuntamenti monografici dedicati al repertorio di J.S. Bach per 1, 2, 3 e 4 clavicembali (15 e 22/12/18). Sempre del Maestro di Eisenach si ascolteranno “Le Opere Orchestrali” (26/1/19), eseguite da La Risonanza sulla scia di un progetto di ricerca iniziato nel 2016 dal direttore artistico Fabio Bonizzoni, e le “Sei Partite” per tastiera nell’esecuzione integrale al pianoforte di Maria Cefalà (30/11/18).
Numerosi e di pregio gli interpreti in cartellone: da Roberto Plano (21/10/18) a Enrico Bronzi (13/1/19), da Marcello Scandelli e Marina De Liso (24/2/19) a Bruno Canino (26/5/19), fra i protagonisti della XXVII stagione di Milano Classica, “Geni italiani”; il duo pianistico Cabassi-Larionova con il tenore Mirko Guadagnini e voci soliste nei “Liedebeslieder Walzer” di J. Brahms, un classico del Festival Liederìadi per la sua XIII edizione (25/11/18); il basso Renato Dolcini ne “La Resurrezione”, capolavoro di G.F. Händel per la IV stagione de “La Risonanza in Palazzina” (9/10/18), e molti altri. Cammei del repertorio cameristico sono i due omaggi di Milano Classica a Clara Wieck Schumann (1819 - 1896) nel bicentenario della nascita con Le Cameriste Ambrosiane (10/3/19) e il Quartetto Indaco (14/4/19).
Unicum nella stagione PLIM il progetto del Festival Liederìadi “I fanciulli di Terezìn” (16/10/18), lieder, poesie e ninna-nanne composte nel campo-ghetto nazista di Theresienstadt dalla poetessa ebrea Ilse Weber e dal compositore e direttore d’orchestra ebreo Viktor Ullmann, caduti entrambi ad Auschwitz nel 1944.Di speciale nota nella rassegna a cura della Civica Orchestra di Fiati “Treemonisha” (17/12/18), riduzione in forma di concerto dall’opera lirica omonima di Scott Joplin, diretta da Martinho Lutero Galati de Oliveira alla testa della COF insieme al Coro Cantosospeso, Coro Didone e Ensemble Prometeo, e “L’età d’Oro dello Swing” (10/5/19) con Paolo Tomelleri & Friends, ancora alla guida della COF dopo il successo di Estate Sforzesca 2016.
Ensemble d’eccezione in occasione della “Giornata internazionale della disabilità”, l’Orchestra AllegroModerato, diretta da Marco Volpi, salirà sul palco della Liberty nel concerto pre-natalizio “Note libere” a cura di AGPD Onlus (6/12/18).
Alla musica d’oggi sono dedicati i cinque appuntamenti di Divertimento Ensemble (23/1, 21/3 e 10/4/2019), di cui i quattro tributi ai compositori Stefano Gervasoni e Olga Neuwirth, e i concerti di Milano Classica in collaborazione con Centro Musica Contemporanea (22/3/19) e SIMC - Società Italiana di Musica Contemporanea (5/6/19). E ancora “Venti d’Europa”, seconda edizione della rassegna “Contemporanea-Mente” a cura di Rete Culturale Cantosospeso, dedicata alla musica corale contemporanea con focus su Arvo Pärt, Mårten Jansson, Sofia A. Gubajdulina, Alberto García Demestres, Bruno Bettinelli, Luciano Berio, fra gli altri.
Dopo il successo della scorsa stagione torna in Liberty La Compagnia del BelCanto con sette date, dedicate all’opera e operetta nell’ambito del progetto “Invito all’opera”, VII edizione. Fra i titoli proposti, classici del repertorio lirico presentati in riduzioni sceniche e costume d’epoca, le opere buffe “Elisir d’Amore” di Donizetti (7/10/18) e “La Cenerentola” di Rossini (17/3/19) in una versione fiabesca adatta anche ai più piccoli, e ancora “Rigoletto” di Verdi (11/11/18) e “Madama Butterfly” di Puccini (17/3/19). Novità per l’auditorium nel Parco Formentano è “San Silvestro con l’Operetta” (31/12/18), lo spettacolo di comicità, canzoni e danze che La Compagnia offre al pubblico per festeggiare il nuovo anno.Palazzina Liberty in Musica Programmazione e Comunicazione Barbara M. Romano

T. +39 02 884 62330
c.palazzinalibertyinmusica@comune.milano.it
www.palazzinalibertyinmusica.it