BLUES, FUNKY E SOUL: FRANCESCO PIU IN CONCERTO

Il musicista sardo è il nuovo protagonista della rassegna “Milano Blues 89” organizzata dall’auditorium milanese di via Fratelli Zoia 89 sabato 23 febbraio

Esponente di spicco della scena blues nazionale, il cantante e chitarrista Francesco Piu sarà il protagonista del nuovo appuntamento della rassegna “Milano Blues 89”, in programma sabato 23 febbraio allo Spazio Teatro 89 di Milano (inizio live ore 21,30; ingresso 10-13 euro).

Nell’auditorium di via Fratelli Zoia 89, Piu festeggerà i 15 anni da solista e pescherà nel meglio del suo repertorio, eseguendo, tra gli altri, brani tratti dall’album “Peace & Groove”, caratterizzato da sonorità soul e rhythm’n’blues e realizzato in collaborazione con lo scrittore Salvatore Niffoi, e dal più recente “The Cann O’ Now Sessions”, in cui il soul si sposa con il blues. Con lui, sul palco, ci saranno Silvio Centamore (batteria ed elettronica) e Samoel Scotton (percussioni).
Quella del musicista sardo, classe 1981, è una miscela esplosiva di blues, funky e soul. Accompagnando la propria voce con strumenti quali chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica, negli ultimi anni Piu si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano, ma si è fatto apprezzare anche a livello internazionale.

 

Ava Tanin

 

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.

 

Tel. 0240914901; www.spazioteatro89.org; info@spazioteatro89.org

 

Biglietti: 13 euro intero; 10 euro ridotto (under 25, over 65, convenzioni Arci, Feltrinelli, socio Coop, Touring Club Italia, IBS, Coop Degradi).

Rassegna «Milano Blues 89» - Il calendario (inizio live ore 21,30)

 Sabato 9 marzo: Nine Below Zero (ingresso 13-15 euro)

 Sabato 23 marzo: Banfi e Bazzari Band

 Sabato 6 aprile: T-Roosters