"ADERIAMO A PRESIDIO, ITALIA NON E' QUELLA RACCONTATA DA SALVINI E LA LEGA"

Il PD Milano Metropolitana aderisce al presidio organizzato dal Coordinamento Uguali Doveri di domani, martedì 16 ottobre, in piazza Broletto a Lodi, per chiedere la revoca delle norme discriminatorie contenute nel Regolamento che disciplina l'accesso ai servizi scolastici. "La straordinaria macchina di solidarietà messa in campo da migliaia di italiani dimostra che l'Italia non è quella che vorrebbero la Lega e Salvini - ha affermato il segretario metropolitano del PD. La vicenda di Lodi, e adesso quella del Veneto con i buoni per i libri scolastici, mostra ancora più chiaramente il volto di una politica disumana e senza scrupoli che, nascondendosi dietro ragioni burocratiche, mira a discriminare e creare cittadini di serie a e serie b. 
Quello che è accaduto a Lodi - ha concluso Bussolati - è una vergogna di cui è complice anche il lungo silenzio del Movimento Cinque Stelle.
Antonella Tauro 
Ufficio stampa PD Milano