"DIRITTI A TESTA ALTA"

Milano Metropolitana aderisce alla fiaccolata

"Lunedì 10 saremo in piazza per ribadire i contenuti e l'appartenenza ai valori della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani che, mai come oggi, sono messi in dubbio e minacciati - ha affermato la segretaria metropolitana Silvia Roggiani. - martedì 04  a Lodi, con l'amministrazione leghista che esclude i bambini stranieri dalle mense, mercoledì 5 a Codroipo, dove la giunta di destra cancella dal regolamento comunale sui nidi d'infanzia il riferimento a "culture diverse". Siamo di fronte ai peggiori effetti di una campagna di odio e violenza instillata da Salvini e dalla Lega. Effetti di fronte ai quali non possiamo tacere, né essere indifferenti. Dobbiamo reagire - ha concluso - perché i diritti e le libertà di ogni persona siano più forti di qualsiasi gretta e intollerabile discriminazione".  "Non possiamo essere indifferenti rispetto a quanto sta accadendo nel Paese - ha dichiarato il Responsabile dei Diritti del Pd Milano Metropolitana  Michele Albiani. - Discriminazioni di Stato nei confronti del diverso, accompagnate dal silenzio complice del Governo giallo-verde sulle violenze razziste nelle nostre scuole, nelle strade, sui social. Ricordare a voce alta l'importanza e la centralità dei Diritti Umani in Italia, e non solo, è oggi più che mai necessario. Chi tace e resta fermo, è complice". Così in una nota la segretaria Silvia Roggiani e il responsabile dei Diritti Michele Albini annunciano l'adesione del Pd Milano Metropolitana a “Diritti a testa alta”, la fiaccolata promossa dalle organizzazioni ActionAid ItaliaAmnesty International - ItaliaCaritas Italiana ,  EMERGENCY  e  Oxfam Italia,  per celebrare il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e ricordare il suo valore, prevista per lunedì 10 dicembre, alle 18,30, in piazza della Scala.
Antonella Tauro 
Ufficio stampa PD Milano