LUOGHI DI CULTO - GRADUATORIA PROVVISORIA

La mattina di lunedì 3 agosto, negli uffici di largo Treves 1, si è svolta l’apertura delle buste contenenti la proposta economica relativa al procedimento per l'assegnazione in uso di tre immobili comunali, per il loro utilizzo per finalità religiose e per ulteriori attività sociali e culturali.

Gli immobili messi a bando sono: l’area di via Marignano (Lotto 1 - 3.400 mq), l’area di via Sant’Elia (Lotto 2 - 5.000 mq), e gli ex bagni pubblici di via Esterle (Lotto 3 - 1.492 mq). 
Le buste con la proposta economica sono state aperte dalla Commissione di valutazione presieduta dal dottor Claudio Minoia, direttore centrale Politiche sociali e Cultura della salute e composta dal dottor Salvatore Mirante, dirigente di supporto delle Politiche sociali, dall’architetto Simona Collarini, direttore del Settore Pianificazione, Urbanistica Generale, dalla dottoressa Silvana Robbiati, istruttore direttivo del Settore programmazione e..., e dall’avvocato Massimo Clara, in qualità di membri esperti. Alla Commissione ha partecipato la dottoressa Raffaella Botta in qualità di segretario verbalizzante. La seduta odierna si  è svolta in forma pubblica 
In base a quanto previsto dal bando per ogni confessione religiosa verranno assegnati non più di due immobili. 
La Commissione di valutazione ha provveduto a stilare la graduatoria per ognuno dei tre lotti. La graduatoria è il risultato della somma del punteggio relativo alla offerta tecnica (i progetti) e alla offerta economica. 
Lotto 1 - VIA MARIGNANO 
1°) Centro Islamico di Milano e Lombardia, via Egidio Folli, punteggio 63,5; 
2°) Chiesa Shalom Gospel Church, via Socrate 71, punteggio 34,29; 
3°) Centro Cristiano Evangelico via Dottesio 15, punteggio 32,96. 

Lotto 2 - VIA SANT’ELIA 
1°) Associazione Islamica di Milano, via Padova 366 – punteggio finale 77,5; 
2°) Istituto Culturale Islamico, viale Jenner 50 – punteggio finale 55,7; 
3°) Centro Islamico Milano e Lombardia, via Egidio Folli – punteggio 51,5. 

Lotto 3 - VIA ESTERLE 
1°) Bangladesh Cultural and Welfare Association, via Settembrini 36 – punteggio 69,5; 
2°) Casa della Cultura Musulmana, via Padova 144 – punteggio 59; 
3°) Centro Islamico di Milano e Lombardia, via Egidio Folli - punteggio 47,9 

La graduatoria ha carattere provvisorio. Gli Uffici comunali procederanno ai controlli di rito tra cui la verifica dell'assenza di contenziosi con l'Amministrazione comunale e il possesso dei requisiti generali per la contrattazione con la Pubblica amministrazione. Superati positivamente  questi controlli la graduatoria sarà resa definitiva. 
Hanno risposto sette enti, che hanno consegnato un plico contenente le tre buste (amministrativa, tecnica, economica) costituenti la proposta complessiva. Sono pervenute nove proposte. I soggetti che hanno risposto all'avviso sono: 
1. Centro Cristiano Evangelico (via Dottesio 15) 
2. Casa della Cultura Musulmana (via Padova 144)
3. Istituto Culturale Islamico (viale Jenner 50)
4. Chiesa Shalom Gospel Church (via Socrate 71) 
5. Associazione Islamica di Milano (via Padova 366)
6. Bangladesh Cultural and Welfare Association (v. Settembrini 36)
7. Centro islamico di Milano e Lombardia (via Egidio Folli). Il Centro ha presentato una proposta per ciascun lotto, quindi per l'area di via Marignano, di via Sant'Elia e per l'immobile di via Esterle.