L'utilità della "Città Metropolitana"

In questi mesi l’Ente, pur in condizioni economiche avverse, ha garantito i servizi (si veda per esempio il lavoro sul Bando periferie che ha portato oltre trenta comuni ad ottenere 40 milioni di euro) portato a termine lavori (si pensi alle strade o alle scuole) lanciato bandi di portata internazionale (si pensi a quello sulla Fibra ottica ai privati, una grandissima opportunità di sviluppo territoriale), dimostrando concretamente che messo nelle giuste condizioni funziona ottimamente. Io credo fortemente in questo Ente.
In questi mesi come vice-sindaca mi sono battuta dappertutto per spiegare, e convincere, che il futuro del governo dell’area vasta passa attraverso un ente come la Città metropolitana. Che solo la Città metropolitana può garantire risposte e governare processi e controversie che superano sempre più spesso i confini dei singoli Comuni. E lo stesso hanno fatto e fanno i consiglieri delegati, tutti. Tutti i giorni.
E ci credo sempre più, anche ora che le cose sono sempre più economicamente difficili. Serve la Città metropolitana, serve un governo d’area vasta che faccia cose certe, ben definite. Serve ai cittadini, ai Comuni del territorio, alle imprese: serve tout court.
Arianna Censi
Vice sindaco Città Metropolitana Leggi »

Multe per il cellulare alla guida

Molti usano il cellulare mentre guidano la macchina. Questa è una delle massime cause che provocano incidenti. Ora un emendamento dell'on. Michele Meta stabilisce che alla prima infrazione venga data immediata sospensione della patente fino a tre mesi e, in caso di recidiva, chi viene colto mentre parla al telefono, avrà sei mesi di sospensione della patente.
Questa è stata una proposta necessaria in considerazione del largo uso del cellulare da parte di molti autisti e per i numerosi incidenti causati da questo pericoloso uso. Leggi »

Festa dell'Unità

Il presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici, invitato a partecipare al dibattito che ha visto prota-gonista il sindaco di Bergamo e possibile candidato alla presidenza della Regione Lombardia per il centro-sinistra Giorgio Gori ci ha inviato il seguente messaggio:

Nel corso del dibattito Gori ha ribadito che “la condizione è che ci sia un sostegno molto ampio, costruendo la più grande alleanza possibile con Campo progressista e altre forze di sinistra. Se ci sarà questo fronte - ha
proseguito rispondendo al direttore de Il Foglio, Claudio Cerasa, e indicando i militanti in platea - la mia di-sponibilità è confermata. Però saranno loro a decidere se vado bene”.Il sindaco di Milano Beppe Sala, che ha incontrato il potenziale candidato e il vertice del Pd milanese prima del dibattito, in tema di primarie ha
dichiarato: “Se andassimo a votare presto, credo non sarebbe necessario. Se, come pare, si andrà a votare in primavera, probabilmente le primarie andranno fatte”. Leggi »

LINATE IN RESTYLING

Sono iniziati ai primi di luglio e continueranno per 10 mesi i lavori di restyling della facciata dello scalo milanese. È un progetto che si inserisce in un percorso di rifacimento dell’aeroporto che vedrà Sea impegnata con investimenti fino al 2022 per un importo totale di 60,3 milioni di euro e che porterà alla chiusura della struttura probabilmente nel 2019 per i lavori sulla pista. Questo primo intervento costerà 8,3 milioni così ripartiti: la facciata progettata da Pierluigi Cerri costerà 3,4 milioni, i nuovi interni (l’area arrivi e l’area del ritiro bagagli) costeranno 3,3 milioni e, infine, la vip-lounge Leonardo 1,6 milioni. Tra gli interventi anche quello di spostamento della grande insegna di Linate e la sua ricollocazione sulla sinistra, in modo che svetti su una facciata priva di elementi pubblicitari e che sia resa più visibile anche da lontano, venendo da viale Forlanini. La fine dei lavori è prevista per aprile 2018 e non intaccherà l’attività perché si creeranno micro cantieri e si lavorerà di notte. Leggi »

STAZIONE CENTRALE INSICURA

Ancora una volta l’insicurezza in Stazione Centrale è al centro della cronaca. Un giovane della Guinea, lunedì 17 luglio, ha aggredito con un coltello un poliziotto. E’ la terza aggressione in pochi mesi ai danni di Forze dell’Ordine e di cittadini e turisti, una delle quali subìta anche da Samuele Piscina, presidente del Municipio 2 pochi mesi fa’. Il trentunenne guineano con precedenti penali aveva ricevuto la notifica di un decreto di espulsione il 4 luglio, emesso dalla Questura di Sondrio. Nel momento di commettere il reato il giovane, afferma qualche testimone, ha urlato di voler morire per Allah. Leggi »

Case popolari a Quarto Oggiaro

Per gli inquilini ed ex inquilini di case di proprietà comunale viene prorogata al 30 settembre 2017 la scadenza delle bollette emesse e non pagate riferite agli anni 2003-2007, relative ai canoni, agli oneri accessori e ai loro adeguamenti. Leggi »