Omicidio Albert Dreni: arrestati due sudamericani

Appartengono alla gang Ms13

Gli agenti della Squadra mobile di Milano hanno individuato e arrestato due individui di origini salvadoregne, affiliati alla gang Ms13. Sono accusati dell'omicidio di Albert Dreni, il ragazzo albanese di 18 anni, rimasto ucciso a seguito di un'aggressione  la notte del 3 luglio 2016 a bordo di un tram in via Castelbarco. Con un accoltellamento, il ragazzo è morto dopo 11 giorni di agonia in ospedale. Per gli accusati, di anni 20 e 21, gli investigatori hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere. Le indagini, dirette da Lorenzo Bucossi, hanno ritenuto responsabili dell'assassinio anche altri connazionali già arrestati nei mesi scorsi.