SICUREZZA ALIMENTARE CAPITOLO 4: TENETE GLI ALIMENTI ALLA GIUSTA TEMPERATURA

© photo Samuele Gugliada

Come prevenire intossicazioni alimentari con la quarta chiave per alimenti più sicuri

Nel precedente articolo sulla sicurezza alimentare VivereMilano ha parlato della terza chiave: fate cuocere bene gli alimenti, e di quanto ciò sia importante per evitare la contaminazione crociata. Oggi insieme al consulente di igiene alimentare e sicurezza sul lavoro Samuele Gugliada il giornale affronta la quarta chiave e come tenere gli alimenti alla giusta temperatura per essere sicuri di evitare intossicazioni alimentari. 


CHIAVE 4: TENETE GLI ALIMENTI ALLA GIUSTA TEMPERATURA

Informazioni basilari

Non lasciate i cibi cotti a temperatura ambiente per più di due ore

Raffreddate velocemente tutti gli alimenti cotti o deperibili (preferibilmente al di sotto dei 5°C) 

Mantenete bollenti i cibi cotti (più di 60°C) prima di servirli 

Non conservate troppo a lungo gli alimenti, anche se in frigorifero 

Non scongelate i prodotti a temperatura ambiente 


I microrganismi possono moltiplicarsi molto velocemente negli alimenti stoccati a temperatura ambiente. Mantenendo una temperatura
inferiore ai 5°C o superiore ai 60°C, la crescita dei microrganismi è rallentata o fermata. Alcuni microrganismi patogeni, tuttavia, possono ancora crescere a temperature inferiori ai 5°C. 


Scongelare in sicurezza nel forno a microonde 

I forni a microonde possono essere usati per scongelare gli alimenti, ma potrebbero crearsi delle aree più calde all’interno delle quali i microrganismi sono in grado di moltiplicarsi. I prodotti scongelati nel forno a microonde dovrebbero essere cucinati immediatamente. 


Quali sono le temperature di sicurezza degli alimenti?

La zona di pericolo, nella quale i microrganismi si moltiplicano molto rapidamente,  è rappresentata dall’intervallo di temperatura compreso tra 5°C e 60°C. 

La refrigerazione rallenta la crescita batterica. Tuttavia alcuni microrganismi potrebbero crescere anche quando il cibo è conservato in frigorifero o in freezer. 

I microrganismi non sono in grado di moltiplicarsi a temperature troppo alte o troppo basse. Il raffreddamento o il congelamento dei cibi non uccidono i microrganismi, ma ne limitano la crescita. 


In generale i microrganismi si moltiplicano più velocemente a temperature più elevate, tuttavia, una volta superati i 50°C, la maggior parte di essi non si moltiplica più. 



Come tenere gli alimenti alle giuste temperature

Raffreddate e conservate prontamente gli avanzi. 

Preparate gli alimenti in piccole quantità in modo da ridurre gli avanzi. 

Gli avanzi di cibo dovrebbero essere conservati in frigorifero per non più di 3 giorni e non dovrebbero essere riscaldati più di una volta. 

Scongelate gli alimenti in frigorifero o in un ambiente freddo. 


Gli avanzi di cibo possono essere raffreddati rapidamente: 

Collocando gli alimenti in contenitori aperti; 

Porzionando carni di grossa pezzatura in parti più piccole; 

Ponendo gli alimenti in contenitori puliti e freddi; 

Mescolando continuativamente alimenti liquidi. 

Etichettate gli avanzi in modo da sapere da quanto tempo sono conservati. 


Ora sapete come mantenere i cibi alla giusta temperatura. 


La conoscenza se diffusa aiuta a prevenire le intossicazioni alimentari. Rendete partecipi chi vi circonda delle 5 chiavi e aumenterete la sicurezza alimentare. Il caldo accelera il proliferare dei microorganismi, quindi prestate maggiore attenzione nei periodi in cui le temperature sono elevate. 


Il prossimo appuntamento con la sicurezza alimentare sarà giovedì prossimo sempre alle ore 12.00 col titolo “SICUREZZA ALIMENTARE CAPITOLO 5: UTILIZZATE SOLO E PRIME SICURE”. 


Buon pranzo



Links consigliati:


MANGIARE SICURI SI PUO'


LE 5 REGOLE DELLA SICUREZZA ALIMENTARE PER VIVERE PIU' SANI


SICUREZZA ALIMENTARE CAPITOLO 1: ABITUATEVI ALLA PULIZIA 


SICUREZZA ALIMENTARE CAPITOLO 2: SEPARATE GLI ALIMENTI CRUDI DA QUELLI COTTI


SICUREZZA ALIMENTARE CAPITOLO 3: FATE CUOCERE BENE GLI ALIMENTI


SICUREZZA ALIMENTARE CAPITOLO 4: TENETE GLI ALIMENTI ALLA GIUSTA TEMPERATURA


SICUREZZA ALIMENTARE CAPITOLO 5: UTILIZZATE SOLO ACQUA E MATERIE PRIME SICURE