Brevi di Cronaca

A cura di Fabio Amoruso

Furto - Corso Como

Un ignoto ha rubato una borsa a una ragazza di 25 anni intorno alle 3 della mattinata di sabato 21 gennaio. Il malvivente ha distratto la vittima, seduta su un muretto, e le ha rubato la borsa, poggiata sul muretto stesso. La polizia indaga. Leggi »

Scippo - Corso Como

Nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 gennaio, tre nordafricani hanno rubato la borsa a una ragazza di 29 anni in corso Como. I tre si sono avvicinati a lei e le hanno strappato la borsa, facendo perdere subito le loro tracce. Indaga la polizia. Leggi »

Furto - Via Lucini

Due malviventi sono stati sorpresi nelle prime ore di venerdì 20 gennaio mentre stavano rubando alcuni oggetti dalle macchine parcheggiate fuori un hotel di via Lucini. I carabinieri, che casualmente transitavano in zona, hanno assistito alla scena: uno dei ladri è fuggito, mentre il secondo, un tunisino di 26 anni, è stato arrestato. Leggi »

Parcheggio insolito - Viale Umbria

Martedì 17 gennaio un uomo ha lasciato la propria auto in sosta nei pressi dei binari del tram bloccando la circolazione, in viale Lunigiana. Dopo alcune ore, grazie anche all'intervento della polizia, l'uomo ha spostato la vettura, permettendo al mezzo di Atm di riprendere la corsa. Leggi »

Incidente - Viale Lunigiana

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 18 gennaio un ventiseienne è deceduto in seguito a un incidente in moto nel tunnel di viale Lunigiana.Il giovane avrebbe fatto tutto da solo: si sarebbe schiantato con il proprio mezzo dopo aver attraversato a tutta velocità l'incrocio. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. La Polizia locale ha effettuato i rilievi. Leggi »

Incendio - Via Gozzoli

Un camion dell'Amsa ha preso fuoco nella mattinata di mercoledì 18 gennaio in via Gozzoli, zona Baggio. Fortunatamente non ci sono stati feriti o intossicati. I Vigili del fuoco hanno domato le fiamme, causate probabilmente da un guasto al mezzo. Leggi »

Tentato furto - Via Bezzi

Quattro romene di età compresa tra i 29 e i 45 anni sono state arrestate intorno alle 15 di martedì 17 gennaio in un supermercato di viale Bezzi. Le donne hanno tentato di rubare alcuni prodotti per un totale di 400 euro, ma sono state bloccate dalla guardia che ha avvertito la polizia. Leggi »

Aggressione - Via Padova

Uno spagnolo di 38 anni è stato aggredito e rapinato da un ignoto nel pomeriggio di lunedì 16 gennaio in via Padova. L'aggressore, probabilmente un nordafricano sui 25 anni, ha colpito la vittima con dei pugni in faccia e gli ha rubato 20 euro. Indaga la polizia. Lo spagnolo ha rifiutato le cure mediche. Leggi »

Rapina - Viale Jenner

Nella serata di domenica 15 gennaio un uomo armato ha effettuato una rapina in una sala giochi di viale Jenner. Il malvivente ha minacciato una dipendente costringendola ad aprire le casse e ha rubato l'incasso. La donna è rimasta illesa. Il rapinatore è fuggito. Leggi »

Furto - Via Broni

Un anziano di 76 anni, rincasando nel proprio appartamento di via Broni, si è accorto di essere stato derubato di una collana d'oro, mille euro in contanti e due pistole, nella serata di sabato 14 gennaio. I ladri, ancora ricercati, hanno cercato di forzare la cassaforte con scarsi risultati. Sono intervenuti gli agenti di polizia. Leggi »

Tentato furto - Via Gressoney

Sabato 14 gennaio, un albanese è stato sorpreso, mentre stava rubando in un'auto in sosta in via Gressoney, dal suo proprietario. Il ladro lo ha minacciato con una siringa, ma fortunatamente una pattuglia che sorvegliava la zona è intervenuta, arrestando l'albanese. Leggi »

Furto d'auto - Via Lago di Nemi

Due ragazzi di 21 e 20 anni sono stati arrestati dai carabinieri nella notte tra giovedì 12 e venerdì 13 gennaio in via Largo di Nemi. I due erano a bordo di una Fiat Panda rubata qualche giorno prima e portavano degli attrezzi da scasso, probabilmente serviti in qualche furto. Leggi »

Incendio - Via Verri

Un incendio è scoppiato nel pomeriggio di giovedì 12 gennaio in via Verri, zona Montenapoleone. Le fiamme si sono originate, per cause ancora da chiarire, da un cestino che conteneva rifiuti tessili. Nonostante il fumo abbia invaso un negozio e una scuola di moda, non ci sono stati feriti. I Vigili del fuoco hanno domato le fiamme. Leggi »

Incidente - Via Lomazzo

Nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 gennaio un quarantanovenne a bordo della propria auto ha causato un incidente in via Lomazzo. L'uomo ha perso il controllo della propria vettura, danneggiando 19 veicoli parcheggiati nella via. Il quarantanovenne è stato portato al Fatebenefratelli in fin di vita. La Polizia locale ha effettuato i rilievi. Leggi »

Fuga di gas - Via Tavazzano

Tre peruviani sono rimasti intossicati da monossido di carbonio in un appartamento di via Tavazzano, nella serata di giovedì 12 gennaio. Uno dei sudamericani è svenuto, così gli altri due hanno chiamato il 118: i tre sono stati portati al Niguarda. A causare la fuga di gas sarebbe stata una stufetta. Leggi »

Omicidio - Via Bagarotti

Una donna di 55 anni è stata trovata morta nel proprio appartamento di via Bagarotti nel pomeriggio di giovedì 12 gennaio. Un suo vicino ha scoperto il corpo: l'uomo, non vedendola uscire e sentendo una puzza di gas proveniente dall'appartamento della donna, avendo trovato la porta aperta è entrato in casa e ha trovato il corpo della vittima a letto con delle ferite al viso e alla testa. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. Si tratta probabilmente di un suicidio. Leggi »

Aggressione - Piazza XXV Aprile

Un turista bielorusso di 22 anni è stato aggredito da un gruppo di 10 nordafricani intorno alle 4 di giovedì 12 gennaio. La vittima stava tornando al proprio albergo di piazza XXV Aprile dopo aver trascorso una serata in un locale di corso Como; all'improvviso è stato accerchiato dai 10 malviventi che dopo averlo colpito con calci e pugni, gli hanno rubato 100 euro e sono fuggiti. La polizia indaga. Leggi »

Incendio - Via Monteverdi

Una donna di 98 anni è deceduta in seguito a un incendio scoppiato nel proprio appartamento di via Monteverdi, intorno alle 18 di giovedì 12 gennaio. Le fiamme hanno avvolto l'intero appartamento e sono riuscite a danneggiare anche il piano sovrastante. I Vigili del fuoco, intervenuti con 5 mezzi, hanno domato le fiamme; subito dopo è stata fatta l'amara scoperta. Non chiare le cause del rogo. Leggi »

Tentato suicidio - Sant'Ambrogio M2

Una persona ha tentato il suicidio nella stazione della linea verde di Sant'Ambrogio, intorno alle 12,30 di giovedì 12 gennaio. Il suicida non è deceduto ma è stato portato in ospedale in condizioni gravi. Oltre ai sanitari del 118 è stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco. La circolazione dei treni è regolarmente ripresa dopo circa mezz'ora. Leggi »

Rapina - Viale Corsica

Una sala giochi di viale Corsica è stata rapinata intorno alle 12 di giovedì 12 gennaio. Un ignoto, col volto coperto, ha minacciato un dipendente con un coltello e si è fatto consegnare l'incasso di circa 9mila euro. Indaga la polizia. Leggi »

Allarme bomba - Linate

Allarme bomba nella mattinata di giovedì 12 gennaio nell'aeroporto di Linate. Alcuni bagagli sono stati trovati incustoditi e la zona partenze è stata isolata. Dopo i dovuti controlli degli artificieri l'allarme è rientrato: le borse contenevano solamente alcuni oggetti personali. Leggi »

Tentato furto - Via Juvara

Tre georgiani di 34, 30 e 28 anni sono stati arrestati dalla polizia intorno alle 21 di mercoledì 11 gennaio per aver tentato un furto in un appartamento di via Juvara. I tre sono stati notati da una residente della zona che ha immediatamente avvertito gli agenti: alla vista degli uomini in divisa, i malviventi hanno tentato invano la fuga, dovendo abbandonare il magro bottino. Leggi »

Aggressione - Via Vincenzo da Seregno

Un sessantunenne è stato arrestato per aver minacciato e aggredito verbalmente la propria moglie in via Vincenzo da Seregno nella serata di mercoledì 11 gennaio. Il giudice aveva imposto all'uomo di stare lontano dalla moglie ma ciò non è servito a niente: è tornato sotto la casa della donna e l'ha più volte minacciata di morte. I carabinieri sono intervenuti e hanno provveduto all'arresto. Leggi »

Incendio doloso - Via Giambellino

Una ventunenne con precedenti è stata arrestata per aver dato fuoco alla porta di un vicino di 47 anni con il quale aveva litigato martedì 10 gennaio. La lite è andata avanti in mattinata e nel pomeriggio con la ragazza che ha minacciato di morte il vicino con un coltello; nel tardo pomeriggio il folle gesto: dopo aver svuotato tre bottiglie di alcol etilico sul ciglio della porta della vittima, ha appiccato l'incendio. L'uomo è riuscito a spegnere le fiamme in autonomia, dopodiché ha chiamato la polizia. Leggi »

Aggressione - Via Arsa

Un uomo di 83 anni è stato aggredito a bordo del bus 40 all'altezza di via Arsa, nella mattinata di lunedì 9 gennaio. Un uomo, salendo sul mezzo con il suo carrello con il quale trasportava la spesa, ha urtato l'ottantatreenne, che gli ha detto di stare più attento; la risposta dell'ignoto? Alcuni calci contro l'anziana vittima. L'aggressore, descritto come un sessantenne, è sceso in via Arsa ed è fuggito. La polizia indaga. L'anziano è stato trasportato al Sacco in condizioni non gravi. Leggi »

Molestie sessuali - Via Tucidide

Una donna di 32 anni è stata molestata da un ignoto nella serata di lunedì 9 gennaio, mentre rincasava, percorrendo il ponte di via Tucidide. Il maniaco ha tentato in un primo momento di baciarla, poi ha provato a toccarla nelle parti intime: fortunatamente la vittima è riuscita a liberarsi e a fuggire. Indaga la polizia. Leggi »

Furto - Via Einstein

Ignoti si sono intrufolati nel liceo Einstein, sito nell'omonima via, forzando una finestra e hanno rubato le monete incassate da un distributore automatico di snack e bevande. L'allarme ha allertato la polizia che intervenuta, intorno alle 22, non ha trovato più nessuno. Leggi »

Lite domestica - Via Confalonieri

Una cilena di 67 e una romena di 36 anni sono state protagoniste di una lite domestica nella serata di lunedì 9 gennaio. Le due, coinquiline da qualche tempo, si sono lanciate anche alcuni oggetti, rischiando di ferirsi seriamente. Sono stati trovati diversi pezzi di vetro nell'appartamento di via Confalonieri, dove i poliziotti sono intervenuti calmando gli animi. Leggi »

Tentato furto - Via Mercadante

Due cileni di 18 e 20 anni sono stati arrestati intorno alle 20 di lunedì 9 gennaio per aver tentato un furto in un appartamento di via Mercadante. La proprietaria, che ha notato le luci dell'appartamento accese mentre stava rientrando, ha avvertito i carabinieri che, intervenuti, hanno fermato i due sudamericani. Avevano rubato un tablet, dei gioelli, alcuni contanti e due carte di credito. Leggi »

Rapina - Via Livigno

Un ventunenne è stato arrestato per aver effettuato una rapina nella farmacia di via Livigno, lunedì 9 gennaio. Il giovane è entrato nel locale col volto coperto e armato di forbici e si è fatto consegnare circa 70 euro. Sfortunatamente per lui, durante la fuga, si è ritrovato di fronte degli agenti di polizia che lo hanno arrestato. Leggi »

Incendio - Via Olivieri

Un capannone di via Olivieri è andato a fuoco intorno alle 13,30 di lunedì 9 gennaio. Le fiamme sono divampate da un cumulo di spazzatura. Sei mezzi dei Vigili del fuoco hanno domato il rogo con molta difficoltà. Una grossa nube nera si è innalzata nel cielo per quasi un'ora. Non ci sono stati feriti o intossicati. Leggi »

Incidente - Viale Molise

Viale Molise è stato teatro di un violento incidente, nelle prime ore di lunedì 9 gennaio, tra due vetture, una delle quali era della polizia. Fortunatamente nessuno dei coinvolti è rimasto ferito gravemente. La Polizia locale ha effettuato i rilievi. Leggi »

Rapina - Piazza Leonardo Da Vinci

Un diciottenne è stato rapinato nella notte tra sabato 7 e domenica 8 gennaio in piazza Leonardo Da Vinci da un gruppo di giovani. Uno del branco si è avvicinato alla vittima immobilizzandola, mentre gli altri gli hanno rubato lo smartphone e il portafogli. Alcuni amici della vittima hanno assistito alla scena dal tram e hanno avvertito la polizia che, intervenendo, ha fermato due componenti della banda: un diciassettenne e un ventenne, entrambi italiani. Leggi »

Allarme bomba - Loreto M2

Una borsa abbandonata, ritrovata nella stazione della metro verde di Loreto ha mandato nel panico il traffico metropolitano di Milano. Intorno alle 10 di domenica 8 gennaio, la stazione di Loreto M2 è stata chiusa dagli agenti per un allarme bomba. L'allarme è poi rientrato dopo i dovuti controlli e la circolazione è stata regolarmente ristabilita. Leggi »

Incidente - Via Biella

Un uomo di 37 anni è deceduto in seguito a un incidente con le forbici avvenuto nel suo appartamento di via Biella intorno alle 11 di sabato 7 gennaio. L'uomo è stato trovato nel bagno di casa in una pozza di sangue: probabilmente si era recato in bagno per cercare di tamponare inutilmente la ferita. È stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco oltre che dei sanitari del 118. Leggi »

Aggressione familiare - Via dei Panigarola

Un marocchino di 33 anni è stato arrestato nella serata di venerdì 6 gennaio in via de Panigarola per aver aggredito con calci e pugni la propria moglie, una sua coetanea e connazionale. La donna ha chiamato la polizia che è intervenuta prontamente arrestando l'aggressore, che ha continuato con minacce e sputi contro la vittima. Leggi »

Trovato morto - Via Antegnani

Un clochard polacco è stato trovato morto in uno stabile abbandonato di via Antegnani, nel pomeriggio di giovedì 5 gennaio. L'uomo sarebbe la prima vittima del freddo avvenuta nel 2017 nella nostra città. Intanto il Comune fa sapere che ci sono altri 300 posti letto liberi per i senzatetto. Leggi »

Arrestato latitante - Viale Monte Ceneri

Un albanese di 25 anni, agli arresti domiciliari, è stato arrestato nel pomeriggio di venerdì 6 gennaio in viale Monte Ceneri. I carabinieri, fermando un'auto per un semplice controllo, si sono insospettiti vedendo il documento del latitante: improvvisamente l'albanese ha tentato la fuga a piedi recandosi in un cortile di uno stabile della via; tutto inutile, i carabinieri sono riusciti a fermarlo. Era agli arresti per la produzione di documenti falsi (anche quello esibito durante il controllo lo era) e per resistenza a pubblico ufficiale. Leggi »