IL SANTO DEL GIORNO 6 maggio

San Pietro Nolasco Fondatore dei Mercedari
ALTRI SANTI
Santa Benedetta di Roma, Sant' Edberto di Lindisfarne, San Lucio di Cirene, Santi Mariano e Giacomo, San Venerio di Milano.

S. Pietro Nolasco nacque da nobile famiglia a Recaud presso Carcassone in Francia nel 1189. Da bambino nella culla, quando uno sciame d'api volò sopra di lui e costruì un favo di miele alla sua destra, si presagirono le sue virtù’ di singolare carità. Fu precettore del re d’Aragona, di cui ne godette la stima e la confidenza. Fondò l'Ordine di Santa Maria della Mercede, per la redenzione degli schiavi (confermato poi e approvato dalla Sede Apostolica), e aggiunse - ai tre soliti voti di povertà, castità e obbedienza - il quarto d'impegnare cioè i beni e anche le proprie persone, qualora fosse necessario, alla redenzione degli schiavi. Governò l'ordine per tutta la vita con prudenza e rettitudine. La fama della sua santità giunse sino in Francia alle orecchie del re S. Luigi, il quale lo volle incontrare in Linguadoca, dove gli rivelò la sua intenzione di affrontare con una armata i mori e liberare i cristiani prigionieri. Pietro accettò di tenergli compagnia nella spedizione ma un'infermità glielo impedì. Indebolito cadde malato e morì alla vigilia di Natale del 1250. Fu canonizzato da papa Urbano VIII nel 1628.